Sant’Arpino

Calcio, il Gladiator beffa l’Atellana nel finale

la rete di LampitelliSANT’ARPINO. Sconfitta che sa di beffa quella della Polisportiva Unione Atellana in casa della corazzata Gladiator. Gli atellani disputano una gran partita e vengonobeffati solo al novantesimo grazie a una bella rete di Di Capua.

Senza il forte centrocampista Gallo, infortunato, ma con un super Attimonelli e Salvatore Lampitelli, che si accolla sulle spalle il peso di tutto l’attacco,confortati da una buona condizione soprattutto nella prima frazione di gioco, gli atellani contrastano efficacemente l’avversario in ogni zona del campo senza disdegnare qualche sortita in avanti.

Nel dopo gara abbiamo raccolto il parere di uno sconsolato Alessandro Del Prete, tecnico dell’Atellana: “Perdere al novantesimo fa sempre male soprattutto in una gara dove i miei ragazzi hanno saputo tener testa a una formazione forte come quella del Gladiator. Usciamo sconfitti dal rettangolo di gioco da un’azione nata su un lancio lungo dove la nostra difesa si è lasciata cogliere impreparata. Sfortunatamente per noi – continua il trainer atellano – nell’unico errore di un incontro condotto in maniera egregia, abbiamo subito il gol della sconfitta. In ogni caso, a parte la sconfitta sono soddisfatto della prestazione dei ragazzi, questo mi fa ben sperare per il futuro”.

Archiviato il primo impegno in campionato, la formazione atellana mercoledì prossimo si ritufferà nella manifestazione tricolore. All’Atellana basta un pareggio con la formazione del Junior Volturno per accedere al secondo turno. Quello che è iniziato per i colori azzurri della Polisportiva Unione Atellana, è un campionato storico, infatti, la formazione che partecipa al massimo campionato regionale è l’espressione di tre cittadine: Succivo, Orta di Atella e Sant’Arpino le quali da quest’anno scenderanno in campo sotto un’unica bandiera. Il progetto si basa innanzitutto nell’impiantare sul territorio un forte e duraturo negli anni settore giovanile, in virtù di questo, tutti i campi di calcio dell’area atellana saranno impegnati per consentire che questo disegno si realizzi nei migliori dei modi. Infatti, dopo la juniores, in questi giorni si sono radunate al “Graziano Papa” di Succivo, le formazione allievi regionali e miniallievi, a testimonianza, che il calcio vive e prospera in tutta la zona atellana.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico