Sant’Arpino

Arci, il programma della “Festa delle Culture”

Arci Laboratorio Culturale SANT’ARPINO. L’associazione Arci Laboratorio Culturale organizza la “I^ Festa delle Culture”, in programma il 20 settembre nel Palazzo Ducale di Sant’Arpino, a partire dalle ore 19.

L’iniziativa prevede la presentazione di un libro, a seguire la proiezione di alcuni cortometraggi e, intorno alle 21, uno spazio musicale con l’esibizione di un gruppo senegalese di musica etnica e alcuni gruppi giovanili del comprensorio atellano, con ospiti speciali i Ghetto Campania. “L’Arci promuove il diritto alla cultura, – dichiara Elpidio Di Cristofaro, presidente dell’Arci – libero accesso alla conoscenza, la circolazione delle idee e dei saperi, le diversità culturali. Tra gli argomenti proporremmo temi sociali come: pace, immigrazione, l’impegno contro il razzismo e la prostituzione e la difesa dei diritti umani”. “La festa – aggiunge il segretario Roberto Del Preteha l’intenzione di offrire ai giovani del territorio l’occasione di potersi incontrare ed esprimersi nel segno dell’inclusione sociale, della creatività, della crescita culturale e interculturale, della cittadinanza attiva, della solidarietà”.

Incontro dibbattito “Arci e migranti in Provincia di Caserta”

Interverranno:

Nasser Ben Hidauri, Imam di San Marcellino

Angelo Ferrillo, Responsabile Provinciale Immigrazione Arci

Nello Zerillo, Presidente Nero e non solo

Durante il dibattito saranno presentate le Costituzioni italiane tradotte nella lingua dei migranti

ore 20:30 Concerto di Karp Mc (Orta di Atella) Teranga (Senegal) Gi- Point (Aversa) Ghetto Campania (Caserta) Myricae (Succivo)

Service: Pasqule Liguori e Antonio D’Errico Dj

Ghetto Campania “Sti Vichi”

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico