Santa Maria C. V. - San Tammaro

Ambiente, i Verdi invocano intervento del sindaco

il sindaco GiudicianniSANTA MARIA CV. La Federazione dei Verdi di Santa Maria capua Vetere chiede al Sindaco di intervenire urgentemente per risolvere le emergenze ambientali della città del Foro.

“Il decreto del governo che riapre la discarica Maruzzella a San Tammaro – tuonano i verdi – incide sulle condizioni ambientali anche della città di Santa Maria Capua Vetere, la cui vivibilità è gia stata seriamente compromessa negli anni passati dalla presenza del Cdr. Di fronte ad un ennesimo schiaffo ai danni dei cittadini e alle dichiarazioni del sindaco di San Tammaro che rilancia l’ipotesi di costruire nel proprio comune un termovalorizzatore, il sindaco di Santa Maria resta muto e in silenzio. Così come muta e silenziosa è tutta l’amministrazione di fronte al degrado della città e al peggioramento delle sue condizioni ambientali. Ogni notte in città, o nelle sue immediate vicinanze (Capua e Agro Aversano), continuano ad essere bruciate decine di tonnellate di rifiuti. La diossina, trasportata dal vento, entra nelle nostre case, nei nostri polmoni e in quelli dei nostri bambini. Di fronte a questa drammatica emergenza, che incide in modo drastico sul diritto alla salute dei cittadini, quali provvedimenti ha assunto l’amministrazione Giudicianni? Purtroppo nulla di concreto è stato fatto finora. I verdi, che hanno a cuore il destino della città, propongono di attivare da subito una taskforce, composta da polizia municipale, protezione civile, volontari, capace di monitorare il territorio e le aree circostanti nelle ore notturne. Una iniziativa necessaria per prevenire lo scarico incontrollato dei rifiuti e lo sviluppo della diossina nell’aria. Speriamo che le nostre preoccupazioni e i nostri suggerimenti vengano recepiti dal Sindaco e che questa amministrazione esca dal torpore e dall’immobilismo che la caratterizza”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico