San Nicola la Strada - San Marco Evangelista

Rifiuti e “compensazione ambientale”, in arrivo 1 milione di euro

Giuseppe Di MaioSAN MARCO EVANGELISTA. Un milione di euro in arrivo al Comune di San Marco Evangelista in attuazione del Programma strategico per le compensazioni ambientali della Regione Campania così come previsto dal decreto legge 23 maggio 2008 n.90 in materia di emergenza rifiuti.

E’ quanto annunciato al sindaco Gabriele Zitiello, che, accompagnato dall’assessore ai Lavori Pubblici Giuseppe Di Maio, ha partecipato l’altra mattina a Napoli, presso la sede della Regione Campania, ad un vertice con i rappresentanti delle struttura del Sottosegretario di stato per l’emergenza rifiuti, la stessa Regione, ed il Commissariato di governo. L’ufficio Lavori Pubblici del Comune di San Marco Evangelista sta già provvedendo alla indicazione degli interventi che si ritengono necessari: completamento della rete fognaria di via Fabbrica, realizzazione delle reti fognarie di via Luxemburg, via San Marco Vecchio, via Buonarroti, completamento del collettore di via Mazzini, e, infine, la realizzazione di un’isola ecologica e di un impianto di videosorveglianza.

“E’ finita una stagione, se ne sta aprendo un’altra”, commenta soddisfatto il sindaco, che continua: “San Marco ha già dato tanto, ogni volta che c’era da patire per la presenza di una discarica, è stato invocato il nostro senso di responsabilità e la nostra cittadina è stata chiamata a fare sacrifici. In cambio, fino ad ora, solo di promesse. Questo riconoscimento, sia pur minimo a fronte del tributo che siamo stati chiamati a dare, ci consente oggi di cominciare a guardare avanti. Dall’ottimo avvio della raccolta differenziata ai progetti di risanamento ambientale, il mio esecutivo, ed in particolare Alessandro Grieco, assessore all’Ambiente, e Giuseppe Di Maio, delegato ai lavori pubblici, sta mostrando come, sia pure nei limiti imposti dalla normativa straordinaria in materia di rifiuti, un’Amministrazione capace e decisa può incidere positivamente nel campo della tutela e della gestione del territorio”.

Per l’assessore Giuseppe Di Maio “questo risultato rappresenta una prima risposta all’impegno messo in campo in questi primi mesi dalla nuova amministrazione di centro sinistra e costituisce una sia pur minima ed insufficiente risposta ai danni enormi che il nostro territorio ha subito negli ultimi decenni. Infatti il Comune di San Marco Evangelista non rientrava nell’ambito dei comuni della Regione coinvolti dalla operazione ed è stato inserito solo in extremis grazie alla lungimiranza dell’Ente Regionale che ha accolto le richieste provenienti dai comuni confinanti con la discarica Lo Uttaro. Questi fondi, in ottemperanza alle disposizioni provenienti dal Ministero dell’Ambiente, saranno utilizzati quasi esclusivamente per impianti fognari e, in generale, per completare il ciclo delle acque. Ci siamo già attivati per individuare i progetti onde chiudere l’accordo con la Regione entro il 30 settembre. Anche grazie all’ausilio dell’assessorato all’ecologia di Alessandro Grieco, l’attenzione – conclude Di Maio – è ora rivolta a reperire fondi per finanziare progetti di bonifica delle nostre vecchie discariche”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico