San Nicola la Strada - San Marco Evangelista

Retribuzioni ridotte a dirigenti se non si rispetta Patto di Stabilità

Giovanni VaglivielloSAN MARCO EVANGELISTA. Decurtate del trenta per cento le retribuzioni di direttore generale e dirigenti se non dovesse essere rispettato il patto di stabilità per l’anno 2008.

Lo ha stabilito l’esecutivo guidato dal sindaco Gabriele Zitiello “in coerenza – ha spiegato lo stesso primo cittadino – con la volontà di questa amministrazione di far fronte ai disastri finanziari perpetrati in precedenza, attuando una sana politica di risanamento che vada nel senso dei tagli agli sprechi senza penalizzare i servizi. Obiettivi fondamentali per questa amministrazione, al cui raggiungimento anche e soprattutto il livello dirigenziale è chiamato a dare il suo massimo apporto”. Non certo una “punizione” o una ritorsione nei confronti di direzione generale e dirigenti ma un richiamo ad un senso di responsabilità collettiva perché tutti si sentano chiamati a fare del proprio meglio perché vengano rispettati i parametri del patto di stabilità.

Così, con delibera di giunta adottata martedì mattina avente ad oggetto “contenimento dei costi della politica e del personale negli enti locali”, e proposta dall’assessore alle finanze, tributi e programmazione economica, Giovanni Vagliviello, è stato stabilito di “dare indirizzo al direttore generale e ai Responsabili dei Servizi dell’Ente di adottare, nell’ambito della propria autonomia, provvedimenti tesi a consentire il rispetto integrale delle regole sul patto di stabilità per l’anno 2008”, dato atto che, si legge ancora nella stessa delibera, “l’esito degli obiettivi fissati dal patto di stabilità interno 2008 è correlato, principalmente, alla coerenza del piano esecutivo di gestione (Peg) adottato, con gli atti e documenti aventi natura gestionale posti in essere dalla Direzione generale e dai Responsabili di aree di posizione organizzativa dell’Ente”.

A tal fine, il provvedimento dell’esecutivo chiarisce che “a decorrere dal 1° gennaio 2009, in caso di mancato rispetto del patto di stabilità interno per l’anno 2008, il valore economico della retribuzione per l’esercizio delle funzioni di direttore generale nonché quello della retribuzione di posizione per gli incaricati della responsabilità di aree di posizione organizzativa sarà ridotto del 30 per cento rispetto all’ammontare fissato per l’anno 2008”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico