San Nicola la Strada - San Marco Evangelista

Calatia risponde a Celiento: “I sacchetti sono biodegradabili”

 SAN NICOLA LA STRADA. La settimana scorsa il capogruppo in consiglio comunale del Partito Democratico, dottor Giuseppe Celiento, aveva protestato nei confronti dei vertici dell’Unione dei Comuni “Calatia”, rei di aver messo in distribuzione sacchetti per l’umido del tutto simili a normali buste di plastica, …

… senza alcuna dicitura che facesse capire se fossero o meno biodegradabili come le precedenti. Il giorno successivo è arrivata puntuale la smentita di Calatia per mani del vicepresidente Cioffi. Per dovere di informazione pubblichiamo la risposta di Calatia, così come pervenutAci: “L’articolo di stampa ‘Differenziata, si registra un calo del 10%’, pubblicato il giorno 10/09/2008 riporta la notizia che, nell’ambito delle attività di questa Unione, sia avvenuta la distribuzione agli utenti di sacchetti non biodegradabili e che la raccolta di umido abbia subito nell’ultimo periodo dei rallentamenti. Per correttezza e completezza di informazione si chiede di precisare quanto segue: i sacchetti in distribuzione sono anch’essi biodegradabili nella percentuale utile (80%) ed idonea a consentire il conferimento dell’umido in essi contenuti, negli appositi impianti. Ciò in quanto la diversa misura di biodegradabilità non incide sulla natura del rifiuto organico, consentendosi in tal modo la possibilità di distribuire agli utenti sacchetti di maggiore capienza e resistenza rispetto a quelli precedenti; l’abbassamento della percentuale di differenziata è dovuta esclusivamente alla chiusura degli impianti dell’umido nella Regione Campania ed il ripristino di tali valori avverrà in tempi rapidi attivandosi il rapporto con un diverso impianto; da tanto emerge che l’azione posta in essere, con la dovuta tempestività ed adeguatezza, ha coniugato l’esigenza di miglioramento del servizio con il superamento delle difficoltà nascenti dalla insufficienza degli impianti sul territorio regionale. Il Vice Presidente Cioffi”. Prendiamo atto della precisazione, sottolineando che le dichiarazioni erano rilasciate dal consigliere Celiento. Comunque, il vicepresidente Cioffi nulla dice sul perché gli addetti alle stazioni ecologiche di San Nicola abbiano impedito ai cittadini di gettare l’umido nell’apposito contenitore nonostante le nuove buste consegnate.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico