Orta di Atella

“Puzza”, Roseto (Prc) risponde a Vislino

Arcangelo RosetoORTA DI ATELLA. Riceviamo e pubblichiamo una lettera dell’ex consigliere di Rifondazione Comunista, Arcangelo Roseto, indirizzata al presidente del Comitato “Orta Nuova” Arturo Vislino.

Ricordo al Signor Vislino, circa un manifesto da lui sottoscritto in cui ritiene non gradite presenze di amministratori o ex consiglieri ad una manifestazione di protesta, che il sottoscritto dal 1970 ha partecipato a centinaia di manifestazioni di livello Provinciale, Regionale e Nazionale per la difesa dei diritti sociali, del lavoro, del salario, dell’ambiente e contro la logica delle imprese il cui unico scopo era ed è il profitto ad ogni costo. Da consigliere comunale, insieme all’intero partito siamo stati gli unici a non condividere l’attuale piano regolatore e le successive varianti tanto che se fosse passata la nostra idea di sviluppo di questo territorio così deturpato nei suoi aspetti urbani e sociali, migliaia di appartamenti e insediamenti nocivi oggi non ci sarebbero. Abbiamo lottato e votato contro tutte le ipotesi di realizzazione di tutti gli insediamenti nocivi alla salute dei cittadini e non solo dell’Eurocompost, mentre tanti politici e privati cittadini facevano a gara a sostenere quelle maggioranze e quelle idee di sviluppo che solo oggi riconoscono disastrose per il paese. Nonostante ciò credo che nessuno possa arrogarsi il diritto di selezionare i partecipanti ad una pubblica manifestazione ed ergersi a paladino della difesa dei cittadini a guerra terminata e sapendo di una procedura già avviata per l’eliminazione della puzza da parte dei commissari. Ricordo, infine, che il sottoscritto e il proprio partito continueranno a lottare per la difesa dei diritti dei cittadini e non sarà certamente il presidente del comitato a vietare la partecipazione. Arcangelo Roseto

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico