Orta di Atella

Puzza, protesta degli studenti. Cittadino investito durante presidio

la manifestazione degli studentiORTA DI ATELLA. Dopo l’imponente corteocontro la puzza di sabato pomeriggio ora scendono in campo gli studenti delle scuole, che stamani hanno sfilato per le strade cittadine fino a raggiungere l’azienda Eurocompost per attuare un presidio permanente.

Alle ore 8.15 il primo gruppo di cittadini e del comitato “Ortanuova” ha vietato l’accesso ad un camion che trasportava rifiuti diretto verso l’azienda. Alle 8.30 centinaia di studenti della scuola materna insieme ai loro genitori hanno protestato per le vie del paese lanciando slogan contro la puzza. Il corteo, partito da via Petrarca, si è spostato sulla provinciale Caivano-Aversa. Al grido di “Basta con la puzza” e “Via dal paese entro questo mese” gli studenti hanno raggiunto la sede comunale dove una delegazione rappresentata dal presidente del Comitato Ortanuova e dal rappresentante della scuola materna è stata ricevuta dal commissario prefettizio Greco.

il cittadino investito e soccorso dal 118Intanto, nei pressi del Centro Commerciale “Fabulae”, dove si trova l’unica strada di accesso alla ditta Eurocompost, cinquanta cittadini controllavano l’area per evitare il passaggio dei camion. Qui, intorno alle 8.15, è stato bloccato l’accesso ad un camion che riportava la scritta “rifiuti” e verso le 10.30 un tir che cercava di forzare il blocco. Ma la tenacia dei cittadini è stata più forte. Non è mancato, purtroppo, qualche incidente, con un manifestante con problemi motori investito, il quale è stato soccorso dall’ambulanza del 118. Il tir è stato costretto a tornare indietro.

Dall’incontro con il commissario prefettizio, è stata chiesta una manifestazione anche per domani mattina, alle ore 8, che vedrà tutti i bambini e ragazzi delle scuole di Orta di Atella manifestare pacificamente contro la puzza. Il raduno ci sarà fuori la casa comunale.

Al suono della campanella, alle ore 13, fuori ai cancelli della scuola media non sono mancati attimi di tensione tra un gruppo di donne. La discussione verteva tra coloro che non vogliono sentire la puzza e alcune donne che chiedevano rispetto per le persone che lavorano all’interno della ditta Eurocompost.

“Puzza” – Gli studenti protestano in strada (22.09.08)

“Puzza” – Il blocco dei camion e il cittadino ferito (22.09.08)

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico