Orta di Atella

2000 persone a manifestare contro la puzza

 ORTA DI ATELLA. “Chi non salta Eurocompost è…è…”, “Muoviamoci adesso…Orta non è un cesso”, “Via la puzza da Orta”, “Io non voglio respirare questa puzza”.

 Questi e tanti altri ancora gli slogan scanditi durante la manifestazione contro gli odori nauseabondi della ditta Eurocompost tenutasi sabato pomeriggio per le strade di Orta di Atella, organizzata dal Comitato “OrtaNuova”. Un fiume umano, almeno duemila persone, provenienti non solo da Orta ma da tutto l’agro atellano (Gricignano, Cesa, Succivo, Sant’Arpino, Aversa) e dalle zone confinanti del napoletano (Parco Verde di Caivano, Crispano e anche Casoria e Calvizzano), ha attraversato la cittadina per dire “No” alla puzza e invocare la chiusura dell’azienda. Molti indossavano mascherine, a testimonianza della disperazione che stanno vivendo da anni. C’erano giovani e anziani, donne e bambini, una popolazione decisamente incavolata ma civilissima, come ha tenuto a precisare Don Maurizio Patriciello, parroco del Parco Verde di Caivano: “Siamo qui per protestare ma anche per dimostrare che siamo gente civile, che ha rispetto per le istituzioni”. Presenti anche i giovani di Legambiente e rappresentanti di partiti, associazioni e della parrocchia.

Polizia, carabinieri, supportati da vigili urbani e protezione civile, hanno controllato il corteo, partito dal campo sportivo per poi percorrere il centro della cittadina, la provinciale Aversa-Caivano, fino a ritornare al campo sportivo, da lì alla volta della strada sterrata che conduce dinanzi all’Eurocompost. Il segnale, se qualcuno non l’avesse ancora compreso, è stato dato: i cittadini di Orta di Atella, assieme a quelli dei paesi limitrofi, e parliamo di 100 mila persone, non vogliono più sopportare la puzza.

Il Corteo (20.09.08)

Prenota i tuoi voli low cost con Azfly

Informiamo i visitatori che è attivo il nuovo servizio per visionare i video a “schermo intero
cliccando sul pulsante “Maximize Video” (pulsante sulla barra dello schermo, in basso a destra, accanto al volume).
Per tornare alla visualizzazione normale premere il tasto “Esc” sulla tastiera del vostro computer.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico