Mondragone - Carinola - Falciano del Massico

Forza Italia rinnova solidarietà all’ex sindaco Conte

L'ex sindaco ConteMONDRAGONE. La sezione di Forza Italia di Mondragone, alla ripresa dell’attività politica nella Città litoranea che tanto riconosce in termini elettorali al partito di Berlusconi, …

… a margine degli incontri convocati dal Commissario Cittadino Gerardo Napolitano e tenutisi durante il mese di agosto presso la sede di piazza Umberto I, ha voluto confermare la vicinanza umana e politica, nonché la piena solidarietà ad Ugo Alfredo Conte, già Sindaco azzurro per nove anni, che attualmente vive un momento difficilissimo.

Alla presenza del Capogruppo Consiliare Giovanni Schiappa, dei Consiglieri Comunali Maria Eleonora Conte ed Antonio Pagliaro, del Coordinatore giovanile Valerio Bertolino e di numerosi tesserati e simpatizzanti, pur riponendo grande fiducia nell’operato della Magistratura e nella piena consapevolezza che la stessa farà luce su tutto quanto accaduto, si è voluto ricordare momenti significativi della vita amministrativa del Sindaco Conte che “all’insediamento della sua prima Amministrazione presso l’Ente, quando le sedi degli uffici comunali erano sparsi ovunque, al fine di restituire dignità alla nostra Comunità, furono riunificati presso l’edificio sito al viale Margherita, nonché furono ristrutturate anche le sedi distaccate”.

“Negli anni, presso il Comune di Mondragone, sono stati potenziati i servizi e l’offerta alla Cittadinanza, potendo contare anche sull’apertura di uno sportello QuiENEL, sull’attivazione dello sportello per il rilascio dell’esenzione del ticket e per le prenotazioni relative alle visite ambulatoriali presso le strutture dell’A.S.L., nonché sull’apertura di un ufficio distaccato del Catasto e di un help desk del Distretto Militare informatico.

In pratica, oltre alle numerose opere pubbliche terminate, in fase di esecuzione, appena avviate e soltanto da avviare perché già opportunamente finanziate ed appaltate, è inimmaginabile dimenticare uno sforzo ponderoso che è stato profuso al fine di favorire una rinascita della Città in termini sociali.

Il tecnologico impianto di impianto di videosorveglianza cittadina, l’apertura di uno sportello anti-racket ed anti-usura e, per la prima volta nella storia della Città, l’istituzione di un assessorato alla legalità ed alla sicurezza urbana, nonché la convocazione di apposite sedute consiliari svoltesi in presenza delle Autorità Prefettizie e dei vertici provinciali delle Forze dell’Ordine, sono il segno evidente e tangibile di un’azione volta a diffondere uno spirito di legalità e di piena collaborazione che ha sempre inteso distruggere i troppo consolidati stereotipi di Mondragone Città della camorra.

Nell’esclusivo interesse della Città, in questi giorni, l’attività politica della sezione di Forza Italia riprenderà con incontri, riunioni, discussioni su argomenti precisi, senza dimenticare però l’importante imminente realizzazione del partito de Il Popolo della Libertà”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico