Italia

Ultras violenti, Veltroni: “Governo debole”

Walter VeltroniIn attesa della decisione del Viminale sugli episodi di tifo violento verificatisi a domenica scorsa, si accende la polemica politica.

Fabrizio CicchittoIl segretario del Partito Democratico Walter Veltroni si è detto, infatti, contrario alla decisione di scarcerare gli ultras napoletani dopo i disordini avvenuti in occasione del match Roma-Napoli. “La scarcerazione dei teppisti responsabili dei gravi incidenti di domenica è un fatto gravissimo. Il segnale che si lancia è negativo. – ha esordito così Veltroni accusando il Governo di aver avuto pugno debole contro questi teppisti – La morale di questo governo è: duri con quelli che non votano come gli immigrati e deboli con quelli che votano. Così i teppisti che usano il calcio per aggredire e seminare paura – conclude Veltroni – hanno la certezza dell’impunità anche quando sono identificati e presi restano dentro per poche ore. Questa certezza d’impunità non fa altro che perpetuare e coprire il loro agire”.

D’accordo con il leader del Pd anche Antonio Di Pietro, segretario Italia dei Valori, che ha “avrebbe tenuto in galera gli ultrà napoletani, senza con questo criticare l’operato dei giudici”. Immediate sono statele repliche per la dichiarazioni di Veltroni.

Daniele Capezzone, portavoce del Pdl, ha affermato: “È semplicemente ridicolo che Veltroni accusi il Governo per la scarcerazione dei teppisti. Semmai, se la prenda con i magistrati che hanno preso quella decisione, a mio avviso grave e sbagliata. Quanto al Governo, come tutti vedono, sta agendo con rapidità e decisione nel proprio ambito di competenza. Quindi, la sortita di Veltroni è immotivata e maldestramente propagandistica”.

Sulla polemica è intervenuto anche il presidente dei deputati Pdl Fabrizio Cicchitto che ha dichiarato: “Da parte del governo non c’è nessuna debolezza Veltroni è politicamente accecato e nel tentativo di superare la crisi profonda dell’opposizione arriva anche a sbagliare indirizzo; infatti, dovrebbe sapere che la decisione di scarcerare i teppisti responsabili dei disordini di domenica scorsa, avvenuti prima e dopo la partita Roma-Napoli, è stata presa non dal governo ma dalla magistratura”.

Intanto, anche gli ultras napoletani hanno spiegato la loro versione dei fatti, accusando Trenitalia di non avergli messo a disposizione un treno speciale per evitare tafferugli e permettere ai circa 3mila tifosi di arrivare in tempo allo stadio Olimpico. Trenitalia, attraverso il suo ufficio stampa, ha replicato sostenendo che treni speciali non si organizzano più già dal 2007 e che sull’Intercity 520 erano state aggiunte quattro carrozze in previsione della folla di tifosi.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico