Italia

Palermo, arrestato l’avvocato dei Lo Piccolo

Guardia di FinanzaPALERMO. Due uomini, un avvocato e un procuratore di calcio, sono stati arrestati oggi dalla Guardia di Finanza a Palermo perché ritenuti vicini ai boss Salvatore e Sandro Lo Piccolo.

Le indagini, coordinate dal procuratore aggiunto Alfredo Morvillo e dai pm Gaetano Paci, Domenico Gozzo, Francesco Del Bene e Anna Maria Picozzi, hanno accertato che l’avvocato Marcello Trapani, 39 anni, era legato a diversi componenti della famiglia mafiosa dei Lo Piccolo sia da un rapporto di natura professionale e, soprattutto da un rapporto di natura extraprofessionale, che ha progressivamente assunto rilevanza penale sempre più marcata. Il penalista, che è anche procuratore sportivo per conto di molti giovani calciatori del Palermo, avrebbe fatto da tramite con i capimafia e alcuni imprenditori che avevano interesse a contattare i Lo Piccolo. Per lui l’accusa è di associazione mafiosa. Arrestato anche Giovanni Pecoraro, di 47 anni, accusato di concorso esterno in associazione mafiosa ed estorsione aggravata. L’indagine delle Fiamme gialle si è avvalsa di intercettazioni nell’abitazione e nello studio dell’avvocato Trapani, sorpreso anche mentre scambiava pizzini con Calogero Lo Piccolo, l’altro figlio del boss, poi recuperati dagli investigatori che nella giornata di oggi hanno compiuto perquisizioni e sequestri in varie regioni.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico