Italia

“Chrome”, il browser con cui Google sfida Microsoft

Google ChromeGoogle presenta ufficialmente la versione beta del browser gratuito ‘Chrome’.

Il lancio era stato anticipato da un fumetto, di 38 pagine, pubblicato su Google Blogoscoped in cui erano descritte tutte le potenzialità del nuovo software. Chrome, disponibile per ora solo una versione compatibile con Windows, si presenta come un browser più veloce e più sicuro rispetto agli altri poichè dovrebbe avere un nuovo strumento di lettura dei codici JavaScript e presentarsi come ‘open source’, quindi modificabile dalla comunità degli sviluppatori. Inoltre, uno degli aspetti innovativi sta nel fatto che Chrome contiene alcune applicazioni che prima erano esterne: integrando così un istant messanger, un lettore multimediale di video ed mp3. Altra caratteristica è la funzione ‘Incognito’ che permetterà di navigare in Internet senza lasciare nessun tipo di traccia.

Google Chrome è scaricabile, dal 2 settembre, in più di 100 paesi: “Tutti noi passiamo molto del nostro tempo dentro un browser. – si legge nel comunicato stampa della Google per annunciare Chrome – Facciamo ricerche, chattiamo, spediamo e-mail, facciamo acquisti, leggiamo le notizie, dialoghiamo con gli amici. Ma ci siamo resi conto che il web si è decisamente evoluto, passando da semplici pagine di testo ad applicazioni sempre più interattive. Ciò di cui oggi abbiamo bisogno non è solo un browser, ma anche di una piattaforma moderna per pagine e applicazioni web ed è quello che ci siamo messi a fare”. Il browser firmato Google farà molta concorrenza agli altri colossi della rete come Internet Expoler di Microsoft e Firefox di Mozzilla.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Catania, rapina tabaccheria armato di pistola: arrestato 20enne - https://t.co/jC5a5gomZW

Rapine in Brianza, arrestato l'autore di 11 "colpi" in farmacie e supermercati - https://t.co/Kl6HQizaPW

Droga "al profumo di gelsolmino" dall'Albania alla Puglia: 6 arresti - https://t.co/aIuUTRBrKo

Aosta, trovati tra i ghiacci, dopo 25 anni, i resti di due alpinisti dispersi sul Monte Bianco - https://t.co/uBmvVMtzgI

Condividi con un amico