Italia

Berlusconi perde la causa contro “The Economist”

La copertina dell'Economist del 26 aprile del 2001Era il 26 aprile del 2001 quando il giornale inglese ‘The Economist’ dedicò la copertina a Silvio Berlusconi con il titolo: “Why Silvio Berlusconi is unfit to lead Italy”, tradotto “Perché Silvio Berlusconi è inadeguato a guidare l’Italia”.

Immediata fu la risposta del Cavaliere che denunciò il settimanale britannico per diffamazione. Oggi è arrivata la risposta della Corte del Tribunale di Milano che ha dato ragione al giornale inglese: “Siamo lieti di annunciare – si legge nella nota emessa dal settimanale – che una corte milanese ha emesso un giudizio che rigetta tutte le accuse di Mr. Berlusconi, obbligandolo ad assumersi tutti i costi legali sostenuti dall’Economist. Il giudizio in forma integrale è disponibile sul nostro sito internet”. L’articolo “An Italian Story” non era stato gradito per niente dal nostro attuale presidente del Consiglio anche perché il settimanale ‘The Economist’ aveva ricostruito l’escalation economica di Silvio Berlusconi che faceva, letteralmente a pugni, con la definizione che il Cavaliere aveva dato di sé: “Un imprenditore che si è fatto da solo, che con la creazione di Mediaset ha posto fine al monopolio televisivo Rai”. L’articolo del giornale inglese, invece, poneva l’accento sulla correlazione dell’ascesa politica di Berlusconi e i procedimenti legali riguardanti Fininvest e in particolare le indagini condotte tra il 1992 e il 1994, all’epoca di Mani Pulite.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico