Italia

6 settembre 1936, muore Benjamin, ultima tigre della Tasmania

BenjaminAccadde Oggi. Benjamin, ultimo esemplare della Tigre della Tasmania, muore il 6 settembre del 1936 nello zoo privato dei signori Roberts in Tsamania.

Si tratta dell’ultimo esemplare del Thylacinus Cynocephalus, meglio noto come Tigre della Tasmania. E’ forse una delle forme di cane marsupiale più antico, la sua presenza infatti si faceva risalire a circa 3000 anni prime. Colpevole fondamentale dell’estinzione di questo animale è stata di certo la feroce lotta dell’uomo nei suoi confronti. Altezza alla spalle di circa 60 centimetri con una lunghezza che poteva andare da 120 a 200 centimetri, muso allungato e cerchiature bianche intorno agli occhi. Le femmine erano dotate sotto la coda di una tasca, capace di coprire i quattro seni. Colore grigio o bruno, caratteristico per una fitta striatura (da 13 a 19 strisce bianche trasversali sul dorso). Carnivoro, suoi “piatti”preferiti erano i piccoli canguri , gli uccelli e comunque tutti gli animali di piccola taglia. Pesava intorno ai 20-25 chili. Tra il 1968 ed il 1975 sono stati avvistati animali molto simili in Australia. Un gruppo di sperimentatori sta ora cercando di clonare, da un esemplare conservato in alcool etilico, una nuova tigre della Tasmania, ma pare che l’operazione sia alquanto complessa.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico