Italia

13 settembre 1970, prima edizione della Maratona di New York

Maratona di New YorkAccadde Oggi. Oggi la Maratona di New York non si svolge più a metà settembre, ma ha trovato, ormai da più di una ventina di anni, la sua collocazione nella prima domenica di novembre.

La classica distanza dei 42.195 metri attraverso i 5 enormi distretti della città di New York, tutta chiusa ermeticamente al traffico, tutta già per strada a festeggiare ed applaudire i circa 50.000 concorrenti, è diventata la Maratona per eccellenza, anche se la durezza del percorso non ne fanno certamente la maratona più veloce di tutte. Nel 2006 è stata questa la maratona con il maggior numero di atleti arrivati al traguardo, ben 37.850. Ad organizzarla da sempre il New York Road Runners, le prime edizioni videro la luce grazie all’enorme passione di Vince Chiappetta, un italo americano e del mitico Fred Lebow che ne diventerà l’emblema vivente, fino al momento della sua scomparsa per cancro.

Alla prima edizione parteciparono 127 atleti, il percorso era quello all’interno di Central Park, nel piccolo Drive Park, dove i concorrenti effettuavano più giri. Oggi la maratona parte dal ponte di Verrazzano, che viene completamente chiuso al traffico (al solo pensiero che la povera Straversana alla sua 39. edizione non ha mai potuto avere anche per un solo anno la chiusura parziale del traffico ad Aversa, fa veramente venire i brividi). Sulle strade della città della grande mela scendono ben 2 milioni di spettatori, mentre si ritiene che almeno 315 milioni di persone in tutto il mondo seguano l’evento in televisione.

L’ultima edizione, quella del 2007 è stata vinta dal keniota Martin Lel (2h 09.04) quinto a Pechino e da Paula Radcliffe con 2h23.09.Anche nel 2008 vi sarà un gruppetto di aversani presenti a New York, ma nel 2009 si sta organizzando una maxi trasferta per i 40 anni di vita della società normanna, si pensa di portare almeno 100 atleti alla Maratona delle Maratona, gli interessati sono invitati a farsi avanti per le prenotazioni.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico