Italia

10 settembre 1977, Djandoubi ultimo ghigliottinato di Francia

Hamida DjandoubiAccadde Oggi. Il 10 settembre del 1977 vedrà la città di Marsiglia quale l’ultimo luogo dove sarà eseguita una condanna a morte per ghigliottina in Francia.

Ad essere giustiziato sarà Hamida Djandoubi, 38enne, di origini tunisine, accusato di omicidio, per l’uccisione dell’adolescente Elisabeth Bousquet. Djandoubi era già noto alla giustizia francese, nel 1971 lavorava come manovale, a seguito di un grave incidente sul lavoro, subì l’amputazione di una gamba. Probabilmente sarà questa la molla di tutto quanto accadrà in seguito. Nel 1973 cerca di avviare la sua amante, appunto l’adolescente Bousquet, sulla strada della prostituzione, ma questa lo denuncia. Viene arrestato, ma giura vendetta. Non appena libero porta la Bousquet in aperta campagna, prima la violenta e poi la strangola. Viene condannato a morte, l’esecuzione avviene alle 4 e 40 del 10 settembre del 1977, nel cortile della prigione di Marsiglia. Sarà questa l’ultima esecuzione francese, anche se dopo Djandoubi saranno emanate almeno un’altra decina di condanne a morte, mai eseguite.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico