Esteri

Dopo il fallimento della Lehman Brothers anche Aig rischia il crollo

American International GroupNEW YORK. A seguito del fallimento della Lehman Brothers, una delle più importanti banche d’affari americane, anche il colosso assicurativo degli Usa, l’American International Group (Aig) e la banca statunitense Goldman Sachs, sono sull’orlo del precipizio.

Se fino ad aprile il titolo dell’Aig valeva 50 dollari, oggi in una giornata nera per Wall Street con perdite di circa 40 punti percentuali il titolo vale solo 2 dollari e mezzo. L’Aig sarebbe alla ricerca di oltre 75 miliardi di dollari di nuovi capitali anche se il governatore di New York, David Paterson, ha dichiarato che al colosso assicurativo resta solo un giorno per “restare a galla”. Si tratta di un’impresa alquanto disperata dato che il titolo dell’Aig continua a perdere colpi ora dopo ora. Anche la borsa giapponese, ieri chiusa per festività, ha subito l’influenza negativa proveniente dal crollo di uno dei big di Wall Street con il titolo Nikkei che chiude a – 4,95%. Intanto anche il petrolio continua a cedere tanto che il prezzo per barile è di 90 dollari.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico