Esteri

Corea, Kim Jong-il forse colpito da ictus

Kim Jong-ilSecondo fonti dell’intelligence americana, il leader della Corea del Nord, Kim Jong-il, sarebbe stato colpito da un ictus circa quindici giorni fa.

Finora non si sono manifestate azioni da cui trasparirebbero evidenti segni di passaggio di poteri, anche se il 66enne Kim oggi non era presente alla parata militare in occasione del 60esimo anniversario della fondazione della Corea del Nord, cosa che ha alimentato i sospetti sul suo precario stato di salute. Sospetti ai quali va aggiunta la notizia riportata dal quotidiano sudcoreano Chosun Ilbo che, citando una fonte diplomatica a Pechino, ha scritto che il leader comunista, forse affetto da qualche malattia cronica, il mese scorso avrebbe avuto un collasso.

Kim ha sempre negato di avere problemi di salute, come avvenne durante un incontro col presidente della Corea del Sud lo scorso anno. “Faccio una piccola mossa e questa ha una grande eco mediatica”, “Sembra che siano scrittori di romanzi più che giornalisti”, aveva detto in una delle sue rare dichiarazioni Kim, apparso l’ultima volta in pubblico un mese fa.

Kim Jong il è salito al potere nel 2004, dopo la morte del padre Kim Il Sung, fondatore della Repubblica popolare democratica della Corea. Non ha ancora designato il suo successore tra i tre figli che ha avuto dalle due mogli.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico