Cesa

Rete idrica Rione Bagno: accordo Aversa-Cesa

Ciaramella - De AngelisCESA. È stata trovata una soluzione tra Aversa e Cesa per la problematica legata alla rete idrica del Rione Bagno, zona di confine fra i territori di Aversa e Cesa e già in passato al centro di diatribe fra i due Comuni per la responsabilità della fornitura dell’acqua.

All’incontro, al quale hanno partecipato i sindaci dei due comuni interessati ed i tecnici comunali, nonché il consigliere Antonio De Michele, capogruppo consiliare di Forza Italia, si è addivenuti ad un accordo. Il Comune di Aversa prenderà in carico la rete idrica esistente all’interno del Rione Bagno e tratto di via San Michele e/o ricadente nel territorio del Comune di Aversa posto al confine con il Comune di Cesa. Ciò significa che il Comune di Aversa si prenderà carico dell’esecuzione di tutti gli interventi manutentivi ordinari e straordinari, lasciando al Comune di Cesa la fornitura dell’acqua potabile. Nel contempo, il Comune di Cesa si impegna a fornire al Comune di Aversa la necessaria collaborazione tecnica per la risoluzione di eventuali problemi che dovessero verificare nella gestione della rete idrica esistente all’interno del Rione Bagno fino al 31 marzo 2009. Il Comune di Aversa si impegna a realizzare entro il 1 aprile 2009 la rete idrica di alimentazione del Rione Bagno mediante posa in opera della necessaria tubazione con allacciamento alla rete idrica esistente sulla via Provinciale Aversa-Caivano di proprietà del Comune di Aversa fino al Rione Bagno. Il Comune di Aversa, invece, provvederà al distacco della fornitura idrica al Rione Bagno e di un tratto di via San Michele a far data all’1/04/2009restando di intesa che i consumi idrici verranno corrisposti, dai cittadini del Rione Bagno, al Comune di Cesa fino alla data del 31/03/2009 successivamente, dall’1/04/2009, Comune di Aversa provvederà alla redazione di un proprio suolo per la riscossione dei canoni dovuti dai cittadini del Rione Bagno per i consumi idrici e le acque reflue.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico