Castel Volturno - Cancello ed Arnone

Spacciava droga, polizia arresta 38enne africano

Antoine KoneCASTELVOLTURNO. Nell’ambito dei serrati controlli lungo il litorale domizio, ulteriormente intensificati dopo la strage compiuta dal clan dei Casalesi nei giorni scorsi, gli agenti della Squadra Mobile di Caserta, diretta dal vicequestore Rodolfo Ruperti, hanno arresto Antoine Kone, 38 anni, nativo della Costa d’Avorio.

I poliziotti avevano notato un eccessivo andirivieni nella zona dove è ubicato l’hotel Zagarella, segno che era in atto un’attività di spaccio. Approfittando della folta vegetazione nella zona, gli agenti hanno potuto nascondersi e tenere d’occhio l’extracomunitario che, dopo avere ricevuto le “ordinazioni” di alcuni tossicodipendenti, si allontanava per rifornirsi e tornare dopo qualche minuto con la droga. A quel punto i poliziotti intervenivano per bloccarlo ma Kone tentava di scappare verso la vicina pineta. Sul posto giungeva altro personale della Mobile che dopo poco catturava l’uomo di colore, trovandolo in possesso di una dose di cocaina purissima, contenuta in un involucro termosigillato, di cui non era riuscito a disfarsi e che al momento dell’arresto tentava invano di ingoiare, nonché di ben 23 siringhe monouso termosaldate. L’africano, pluripregiudicato e già foto segnalato con diverse generalità, a carico del quale, tra l’altro, risultavano adottati provvedimenti di espulsione, veniva associato presso il carcere di Santa Maria Capua Vetere in attesa di giudizio.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico