Caserta

Coltivava marijuana nella sua abitazione: arrestato 43enne

Ugo ZampellaCASERTA. Coltivazione di sostanze stupefacenti. Questa l’accusa nei confronti del 43enne Ugo Zampella, arrestato stamani dalla Squadra Mobile di Caserta in località “Mezzano”.

Gli agenti, diretti dal vicequestore Rodolfo Ruperti, tenevano d’occhio da tempo l’abitazione di Zampella, notando un insolito andirivieni di personaggi gravitanti nell’ambiente dei tossicodipendenti casertani. Questa mattina, avuta la certezza di sorprendervi all’interno il 43enne, si sono travestiti da operai addetti alla manutenzione della strada e poi hanno fatto irruzione nell’appartamento in modo così repentino da non consentire all’uomo di distruggere o far sparire le prove di eventuali attività illecite. Infatti, nell’abitazione sono state rinvenute una decina di piante di marijuana, alcune delle quali alte oltre un metro e mezzo, numerosi semi della stessa pianta e decine di contenitori di cellophane del tipo solitamente usato per il confezionamento ermetico di sostanze stupefacenti. Zampella, con precedenti per porto abusivo d’armi, è stato condotto in Questura e, dopo gli accertamenti di rito, associato al carcere di Santa Maria Capua Vetere, a disposizione dell’autorità giudiziaria. Rischia una pesante condanna, in quanto, se riconosciuto colpevole, la pena prevista va da minimo di sei ad un massimo di venti anni di reclusione e da 26mila a 260mila euro di multa.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico