Caserta

Centro Campania, campagna d’informazione su Psoriasi

A.DI.PSO CASERTA. Dopo il grande successo dell’iniziativa “In viaggio per conoscere la psoriasi”, la Fondazione Cesare Serono e l’Associazione di pazienti A.DI.PSO confermano il loro impegno nella lotta a questa malattia della pelle che solo in Italia colpisce 3 milioni di persone, …

… con l’avvio di due nuove iniziative: a campagna informativa “Psoriasi: entriamo in contatto” ed il concorso “Psoriasi: la serenità di parlarne”.

A Caserta, sabato 13 e domenica 14 settembre dalle ore 10 alle ore 18 presso il Centro Commerciale Campania di Marcianise verrà allestito un desk dove i dermatologi dell’Ospedale Sant’Anna e San Sebastiano forniranno informazioni sulla psoriasi e sui centri locali specializzati nella cura di questa patologia, aiutando così i malati e i loro familiari ad individuare il giusto percorso da intraprendere. L’iniziativa, va sottolineato, intende raggiungere anche tutta la popolazione, per sensibilizzare l’opinione pubblica sulle grandi difficoltà emotive e sociali che la psoriasi provoca nei pazienti.

Il progetto istituzionale vede il Centro Commerciale Campania di Caserta primo in Italia nel partecipare come partner della Fondazione Cesare Serono e di ADIPSO in un’idea pilota che avrà luogo in altri Centri Commerciali presso i quali saranno disponibili informazioni sulla patologia e sui centri specialistici di cura autorizzati dalla regione.

“La psoriasi – sottolinea il professor Umberto Raimondo, direttore dell’Unità Ospedaliera Complessa di Dermatologia e Venereologia dell’Ospedale Sant’Anna e San Sebastiano di Caserta – è una patologia cronica e invalidante che solo in Campania colpisce 150.000 persone. Fastidiosa quando si presenta in modo lieve, nelle forme moderate e gravi ha un forte impatto emotivo sul paziente e causa una riduzione della qualità della vita pari ad altre patologie gravi ed invalidanti quali il diabete, l’artrite o la depressione. Oggi, però, per i malati di psoriasi si aprono migliori prospettive sul controllo della malattia perché, grazie ai farmaci di nuova generazione specifici per la psoriasi, si può evitare che i sintomi si ripresentino anche per lunghi periodi di tempo. Questo permette al malato di convivere con la sua malattia e di affrontarla in maniera più serena”.

Presso il desk, inoltre, sarà possibile ritirare la documentazione per partecipare al concorso “Psoriasi: la serenità di parlarne”, il primo concorso multimediale dedicato alle persone con Psoriasi, ai loro familiari e amici (sito internet www.parliamodipsoriasi.org).

Il concorso è gratuito e aperto a tutte le persone disponibili a offrire il proprio contributo e la propria esperienza al fine di fornire utili spunti per il superamento del disagio legato alla Psoriasi. Si potrà concorrere in 3 diverse categorie: Pensieri in Parole, con l’elaborazione di un testo di massimo 2.000 battute; Pensieri in Immagini e Parole, con la creazione di un’immagine commentata da un testo di massimo 500 battute; Pensieri in Video, con la realizzazione di un video di massimo 2 minuti.

I temi da sviluppare nel concorso “Psoriasi: la serenità di parlarne” sono le esperienze positive, gli atteggiamenti e gli stimoli da condividere con gli altri pazienti per poter reagire alla malattia e alle sue implicazioni psicologiche e relazionali: dalle piccole pratiche quotidiane all’approccio ai problemi, al modo di affrontare le difficoltà.

Gli elaborati possono riguardare una o più categorie e devono essere inviati entro il 31 dicembre 2008, secondo le modalità e il regolamento disponibili sul sito internet www.parliamodipsoriasi.org.

I partecipanti possono presentare fino a 3 opere ciascuno e concorrere per la vittoria di 1 Ipod Touch, messo in palio per ciascuna categoria. Inoltre, verranno estratti a sorte 10 Ipod shuffle fra tutti i concorrenti.

Maggiori informazioni sulla psoriasi sono disponibili su: www.fondazioneserono.org e www.adipso.org

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico