Casagiove - Casapulla - Curti - San Prisco

Il casagiovese Masiello al comando del 185° Rgt. Paracadutisti Folgore

Carmine MasielloCASAGIOVE. Quella di stamani, venerdì 5 settembre, sarà una cerimonia molto importante per un casagiovese “doc”.

Infatti, con inizio alle ore 11.00, nella Caserma livornese del 185° Reggimento Paracadutisti Ricognizione Acquisizione Obiettivi (R.A.O.) della “Folgore”, il Colonnello Carmine Masiello di Casagiove assumerà il comando subentrando al Colonnello Stefano Nigri. Dopo un periodo presso lo Stato Maggiore dell’Esercito, il Colonnello di artiglieria (terrestre) Carmine Masiello, torna alle aviotruppe della Folgore. Masiello è nato a Casagiove (Caserta) il 28 giugno 1963. Dopo la maturità scientifica presso la Scuola Internazionale di Shape, frequenta 163° Corso “Lealtà” dell’Accademia Militare di Modena. Il Colonnello Masiello non è solo un “soldato”, ma ha una preparazione culturale di ampio spessore. È, infatti, in possesso di ben tre lauree: oltre alla laurea in Scienze Strategiche è in possesso della laurea in Scienze Politiche conseguita con lode presso l’Università di Bologna e della laurea in Scienze Internazionali e Diplomatiche conseguita presso l’Università di Trieste. Ha, inoltre, frequentato il corso di perfezionamento in geopolitica dei Balcani presso l’Università di Cassino ed il Master di perfezionamento in studi europei presso l’Istituto Alcide de Gasperi.

È conoscitore delle lingue inglese, francese e spagnola ed è felicemente sposato con Federica dal 1989 e padre di Maria Vittoria e Alessandro. Masiello, uscito dall’Accademia di Modena con il grado di Sottotenente nel 1983, percorre tutti i gradini della scala gerarchica e di comando. Con il grado di Tenente è assegnato al 185° Gruppo Artiglieria da Campagna Paracadutisti. Nel 1992 frequenta il corso per Comandanti di batteria presso la Scuola di artiglieria dell’Esercito Statunitense al termine del quale ha conseguito la qualifica di “Master Warfighter”. Ha frequentato il 120° Corso di Stato Maggiore presso la Scuola di Guerra in Civitavecchia e successivamente è stato inviato a Parigi ove ha frequentato (1995) il 2° Corso del Collegio Interforze di Difesa. Successivamente, frequenta il 120° Corso Superiore di Stato Maggiore ed il 4° Corso ISSMI presso il Centro Alti Studi per la Difesa in Roma.

Ha, inoltre, comandato il gruppo acquisizione obiettivi paracadutisti e, dal mese di ottobre del 2007, è impiegato quale Capo di Gabinetto del Comandante di Unifil in Libano. Ha partecipato alle operazioni Provide Comfort nell’Iraq settentrionale, Ibis in Somalia, Implementation Force in Bosnia, Unifil in Libano. È in possesso di numerosi brevetti: paracadutista militare, comandante di pattuglia guida, direttore di lancio, S3 air/FAC, corso basico di sci, corso basico di roccia, corso basico per l’aviolancio con la tecnica della caduta libera. E’ in possesso dei brevetti di paracadutista militare francese, belga, statunitense, marines, canadese e giordano.

E’ decorato con la croce di bronzo al merito dell’Esercito, l’onorificenza di Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana, la croce d’argento al merito per 15 anni di servizio, croci commemorative per le missioni in Iraq, Somalia, Bosnia e Libano, croce al merito per 15 anni di paracadutismo, medaglia d’argento della Difesa Nazionale della Repubblica Francese, croce al merito militare con distintivo bianco dell’Esercito spagnolo, medaglia Marechal Hermes dell’Esercito brasiliano, croce con spade dell’ordine al Merito Melitense del Sovrano Militare Ordine di Malta. Insomma, un super professionista al quale auguriamo sempre maggiori successi.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico