Carinaro

Pdl: “La vera alternativa a Masi siamo noi”

Popolo della Libertà CARINARO. “Noi del Popolo della Libertà riteniamo che a Carinaro ci sia la necessità inderogabile di costruire una nuova Agorà”.

Lo afferma il Popolo della Libertà, che propone la creazione di uno “spazio virtuale” dove privato e pubblico si integrano, dove l’idea del bene pubblico nasce e prende forma. “C’è bisogno, in altre parole, dello spazio dei valori condivisi che ora allo stato attuale non esistono”, continuano dal Pdl, ritenendo l’attuale sindaco Mario Masi “apatico e impotente politicamente perché non ha più un programma, ambisce solo a rimanere in carica ed è per questo l’ostacolo principe alla costruzione della nuova Agorà”. Ma il problema, secondo il Pdl, è che tutte le alternative sono peggiori, ossia l’associazione ‘Insieme’ e l’Udc. “Non promettono niente di diverso, – affermano i berlusconiani – sono simili all’attuale coalizione di governo, sembrano tutti uniformati al modello Masi”. “Ma l’alternativa ora c’è – sottolineano ed è la nascita del Popolo della Libertà e cioè dello spazio pubblico gestito politicamente, a differenza di oggi, con decisioni prese in un ‘alveo’, cioè in uno spazio diverso dall’Agorà”. Il “guaio”, conclude il Pdl, è che i carinaresi “non si interrogano, manca a Carinaro la visione del grande balzo in avanti”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico