Campania

Vico Equense, differenziata: aumento dei controlli nel periodo estivo

Vico EquenseVICO EQUENSE. Vico Equense resta tra i Comuni campani con il più alto indice di rifiuti differenziati, ma nel periodo estivo la percentuale cala nonostante l’aumento dei controlli.

Ad affiancare la costante campagna di informazione che conduce il Comune di Vico Equense sono, infatti, due unità dei Vigili Urbani, coordinate dall’ispettore di Polizia Municipale Vincenzo Guida, che effettuano ripetuti e approfonditi controlli per identificare i trasgressori. “Raccogliere e differenziare in maniera corretta i rifiuti deve diventare un’abitudine – spiega l’assessore all’ambiente Giuseppe Cioffie per ottenere questo risultato l’Amministrazione deve insistere con la comunicazione ed i controlli. Questi ultimi sono stati molto intensi nel periodo estivo, durante il quale sono state effettuate cinquanta contravvenzioni. Continueremo ad agire in questa direzione”.

Da un controllo particolarmente accurato realizzato il 29 agosto dalla Polizia Municipale in collaborazione con gli operatori di Terra delle Sirene è emerso che i problemi maggiori provengono dai residenti del centro. “Quel giorno abbiamo fatto circa venti multe – afferma l’ispettore Vincenzo Guidatutte nella zona del centro cittadino. Grazie all’aiuto degli operatori della società che si occupa della raccolta siamo riusciti a risalire ad ogni trasgressore”.

Ad accentuare il problema nel periodo estivo è senza dubbio l’aumento della popolazione dovuta all’arrivo dei villeggianti, molti dei quali risiedono nelle principali strade del centro. “Molti vacanzieri non sono allenati nell’effettuare la raccolta differenziata – aggiunge Giuseppe Cioffi – ma dobbiamo spronarli ad integrarsi con la città e con le sue regole”.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Aversa, "Il coraggio di vivere la politica": il libro di Monica Ippolito - https://t.co/pnPxdSihtq

Smaltimento illecito di vestiti infetti dei migranti: sequestrata nave Aquarius https://t.co/uZbpxvoM0N

Frattamaggiore, (NA) - La truffa del "pellet fantasma" da 2 milioni di euro (20.11.18) https://t.co/cn2qBpHRGD

Frattaminore (NA) - Le radici cristiane della nostra terra, incontro con Gianfranco Amato (08.11.18) https://t.co/P79ViE3tIR

Condividi con un amico