Campania

Unità d’Italia in mostra al Maui di Teano

MauiTEANO (Caserta). Il 27 settembre, alle ore 18, nelle sale espositive del Maui di Teano, primo museo d’arte contemporanea in Terra di Lavoro, si terrà il vernissage per la presentazione delle nuove entrate in Collezione dell’Unità d’Italia.

Tutto sarà visibile per la prima volta dopo il successo della Biennale Italia a Caserta, nel maggio scorso, dove, oltre a 160 artisti nazionali ed internazionali, il Maui, è riuscito a importare un’esclusiva e storica mostra di Pablo Picasso, senza finanziamenti da parte delle istituzioni, nonostante si stessero vivendo le note difficoltà vissute in Campania di cui ricordiamo tutti. Testimonial della mostra, oltre alla felice presenza di Licia Colò e di Massimo Cacciari, furono la signora Anita Garibaldi (Madrina del museo) e Lucia Bosè (madrina della biennale).

MauiL’intero percorso espositivo allestito nel Maui rientra in tre date importantissime:

1. La prima, in ordine cronologico, è la manifestazione denominata “Giornata Europee del Patrimonio” (27/28 settembre), organizzate dalla Comunità europea e dal Ministero.

2. La seconda è “La Giornata del contemporaneo” (4 ottobre), organizzata dall’Amaci (associazione musei arte contemporanea italiani), che è patrocinata dal Presidente della Repubblica, Senato della Repubblica, Camera dei Deputati, Presidenza del Consiglio dei Ministri, Ministero degli Affari Esteri, Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome, Unione delle Province Italiane, Icom – Italia e con il sostegno della Darc.

3. Mentre la terza è rappresentata dalle celebrazioni dello Storico Incontro organizzate, ovviamente, dalla Città di Teano.

4. Inoltre, proprio nella centralissima sala Dell’Annunziata si terrà la conferenza nazionale sul federalismo fiscale.

MauiFondato da Paolo Feroce, figlio del noto maestro figurativo, il professor Rino Feroce (al quale si sta preparando la prima antologica dopo la scomparsa), il giovane Maui è seguito da critici e noti operatori internazionali, oltre alla presenza stabile dello storico dell’arte Angelo Calabrese.

In pieno rispetto del proprio statuto (che prevede la proposta di nuovi artisti per diffondere e valorizzare la cultura del Bel Paese), esporrà nuove proposte in abbinamento stilistico i grossi nomi della Collezione museale: Jorrit Tornquist, Simon Benetton, Ariel Soulè, Bruno Donzelli, Carlo Cane, Aniello Scotto, Claudio Magrassi, Cleonice Gioia Daniel Marchi, Raffaele Canoro, Diego Palasgo, Enrico Manera, Fujio Nishida, Giampaolo Talani, Lidia Bachis, Mario Paschetta, Matteo Bosi, Tommaso Cascella, Franco Costalonga, Saturno Buttò, Stefano Lenner, Tod Williamson, Matteo Arfanotti, Ricardo Passos, Silvia Argiolas, Giuliano Sale, Massimo Patroni Griffi, Jania Arnolj.

Oltre all’apertura consueta, il Maui aprirà agli operatori d’arte, collezionisti, curatori, scolaresche, gruppi e galleristi su appuntamento, facendo trovare in sito direttamente i propri responsabili come guide per percorsi tattilo – didattici.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico