Campania

Pontelatone, sequestrata mezza tonnellata di botti illegali

Guardia di Finanza PONTELATONE (Caserta). Oltre tremila artifizi pirotecnici, del peso complessivo di più di mezza tonnellata, sono stati sequestrati dalla Tenenza della Guardia di Finanza di Capua, all’interno di una ex fabbrica di materiali esplosivi di Pontelatone (Caserta).

Le Fiamme Gialle, attraverso una capillare e attenta attività info-investigativa, hanno individuato, in località “Serra” del predetto Comune, un deposito dove era stoccato l’ingente quantitativo di artifizi pirotecnici (molti dei quali di manifattura artigianale), in attesa di essere illegalmente immessi sul mercato nel periodo delle feste di fine anno. Il responsabile, A.V., di 52 anni, a cui erano già state ritirate le licenze necessarie per l’espletamento della specifica attività, è stato denunciato all’autorità giudiziaria per fabbricazione, detenzione e commercio abusivo di materiale esplodente. L’operazione di servizio si inquadra nel più ampio contesto della sistematica azione di controllo economico-finanziario del territorio e si aggiunge a quelle già numerose svolte dalla Guardia di Finanza nella provincia, a conferma, ancora una volta, dell’impegno profuso quotidianamente dalle Fiamme Gialle a tutela dei cittadini.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico