Napoli Prov.

Grumo Nevano, Bilancio attacca i suoi predecessori

Fiorella BilancioGRUMO NEVANO (Napoli). È andato in archivio il primo consiglio comunale settembrino.

All’ordine del giorno della seduta convocata per il 10 c’erano cinque punti: approvazione verbali seduta precedente, linee programmatiche del sindaco Fiorella Bilancio, istituzione della commissione edilizia, istituzione della commissione speciale di inchiesta, approvazione regolamento per la disciplina e la gestione delle sponsorizzazioni.

Il consiglio, dibattuto dal primo all’ultimo minuto, si è aperto con una comunicazione del sindaco in merito al prelievo dal fondo di riserva per permettere la continuazione del progetto Help (assistenza domiciliare riservata agli invalidi). Il sindaco ha spiegato il perché di questa decisione adottata dalla giunta comunale.

“Purtroppo – ha esordito il primo cittadino Bilancio – le casse comunali non godono certo di ottima salute. Siamo stati costretti, nostro malgrado, ad attuare tutta una serie di tagli, anche nel sociale, per far quadrare il bilancio di previsione 2008. Abbiamo ritenuto opportuno, però, nonché giusto, dare continuità ad un servizio che la precedente amministrazione aveva previsto solo sulla carta, senza preoccuparsi di trovare adeguata copertura finanziaria. Del resto – ha sottolineato – quello di prevedere servizi senza preoccuparsi di trovare adeguata copertura finanziaria, è stato il modus operandi dei nostri scellerati predecessori”.

Subito dopo è iniziata la disamina dei punti previsti dall’ordine del giorno. L’approvazione dei verbali della seduta precedente ha visto l’assise cittadina votare all’unanimità per il sì. Il secondo punto, le linee programmatiche dell’amministrazione, è stato discusso animatamente. Il sindaco ha dato lettura di ciò che intende fare la sua amministrazione. Giovani, lavoro, pubblica istruzione, tempo libero, sport, attività produttive, opere pubbliche, sono solo alcuni dei temi trattati dalla Bilancio.

L’opposizione, pur riconoscendo la bontà del programma, ha ritenuto opportuno astenersi. Compatta, invece ha votato a favore la maggioranza.

L’assise cittadina, presieduta dall’ingegner Lucia Cimmino, è passata poi alla nomina dei membri della commissione edilizia che è risultata così costituita: Antonio Chiacchio, Filippo Spiezia, Raffaele Capasso (08-06-81) Raffaele Capasso (24-10-53), Alessandro Merenda, tutti architetti.

Il penultimo punto riguardava la costituzione di una commissione speciale di inchiesta che ‘indagasse’ sugli ultimi cinque anni di amministrazione. Dopo un confronto tra maggioranza ed opposizione, è stato deciso di ritirare l’argomento. Infine, l’ordine del giorno prevedeva l’approvazione del regolamento per sponsorizzazioni, punto saltato perché il consiglio si è protratto per più di quattro ore e da statuto per poter procedere con i lavori è necessaria una votazione all’unanimità.

L’opposizione non ha ritenuto opportuno proseguire e quindi il neo segretario, dottor Lorenzo Capuano,ha decretatola conclusione dei lavori consiliari.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico