Campania

Caputo, Stellato e Oliviero invocano il rilancio del casertano

Nicola CaputoNAPOLI. I consiglieri regionali della provincia di Caserta Nicola Caputo, Giuseppe Stellato e Gennaro Oliviero hanno firmato oggi un ordine del giorno nel quale impegnano il governo regionale ad adottare iniziative di grande spessore per il rilancio urbanistico ed economico di Terra di Lavoro.

Potenziamento della linea ferroviaria alifana e recupero della posizione di cerniera per i comuni di Caiazzo, Alife e Piedimonte Matese; sistemazione degli assi viari di collegamento fra le grandi aree urbane, con particolare riguardo ai collegamenti fra l’Alto casertano e l’Aversano; accelerazione delle procedure già avviate per la realizzazione della linea metropolitana. Ecco alcune delle richieste avanzate dagli esponenti campani del Casertano. Riflettori puntati anche sul fiume Volturno e sull’esigenza di rilanciare il trasporto fluviale della provincia. E ancora richiesta di iniziative mirate al rilancio dei prodotti tipici locali – dalla mozzarella al vino – tutti interventi che non possono prescindere dalla previsione di una bonifica integrale sul territorio. Risanamento dei siti contaminati, sviluppo delle aree depresse e riconversione delle aree industriali e produttive dovranno essere i punti sui quali, secondo i consiglieri casertani, la giunta regionale dovrà focalizzare la massima attenzione.

“Non si può più perdere tempo. – afferma Nicola Caputo, vicecapogruppo del Pd – Terra di Lavoro attende risposte concrete per il riscatto. La nostra provincia – sostiene il consigliere – ha tutte le carte in regola per superare i problemi e per trasformare le potenzialità in occasioni di rinascita economica, sociale ed ambientale”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico