Campania

Ag solidale con tifosi onesti e società calcio Napoli

AgNAPOLI. “Ancora una volta subiamo una decisione che condanna persone che amano il calcio e vanno allo stadio per sostenere la propria squadra, restando estranei a meccanismi e comportamenti illegali, provocatori e inappropriati in un contesto sportivo”.

Così Davide Infuso, presidente di Azione Giovani Sorrento, a proposito della sentenza del giudice sportivo, che ha chiuso le curve del San Paolo fino al 31 ottobre per i gravi incidenti scoppiati in occasioni di Roma-Napoli. “Esprimiamo tutta la solidarietà – continua – e siamo vicini alla società che ancora una volta dimostra di amare i propri tifosi tutelando chi onestamente va a sostenere la squadra diventando il dodicesimo uomo in campo”. Secondo Gennaro La Ventura, dirigente provinciale dei giovani di An: “La Società Calcio Napoli e primo su tutti il presidente De Laurentiis stanno conducendo una battaglia legittima a tutela dei tifosi onesti, che sono la maggioranza, comprendendo appieno e prestando molta attenzione alle dinamiche socio-culturali di Napoli e dei napoletani. Lo stesso – continua il dirigente di Ag – non possiamo dire a proposito delle istituzioni locali”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico