Aversa

Soggiorno climatico, “anziani trattati come pacchi”

anzianiAVERSA. “Non è possibile. Hanno fatto partire gli anziani per il soggiorno a Chianciano pur sapendo che mancavano ben 12 posti letto. Li hanno trattati come pacchi.

Li hanno fatti stare un pomeriggio intero sotto il sole, nonostante l’età ed il fatto che uno di loro fosse afflitto da una grave patologia ed avesse pagatola quota intera”.

La denunzia viene dalla signora Annalisa De Cristofaro che tra i 78 anziani che venerdì mattina sono partiti da Aversa alla volta di Chianciano ha la madre. “Già alla partenza – afferma De Cristofaro – abbiamo appreso che non ci sarebbe stato un solo albergo, il Chianciano, ma anche la dependance di questo. Poi, sul posto, si è appreso che c’era anche l’hotel Europa perché il ‘Chianciano’ aveva fatto sapere con largo anticipo che non c’era posto se non dal 7 settembre. Insomma, a farla breve, 12 anziani abbandonati a se stessi per le strade toscane dalle 12,30 alle 16,30, quando hanno finalmente trovato posto, in stanze di fortuna, all’Ariston, dove dormono, mentre fanno colazione all’hotel Europa e pranzano al ‘Chianciano’. Inoltre, sempre secondo De Cristofaro, sono presenti per 78 persone solo due giovanissimi accompagnatori, senza alcuna esperienza. Insomma, un’esperienza da cancellare.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico