Aversa

Sequestrata fabbrica Hogan contraffatte con lavoratori a nero

le Hogan contraffatteAVERSA. Sempre alta è l’attenzione del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Caserta al contrasto della produzione di scarpe contraffatte.

Ad essere finito nel mirino dei finanzieri della Sezione Mobile del Nucleo di Polizia Tributaria è stata questa volta una vera e propria “centrale del falso”, che, organizzata attraverso l’uso di oltre 40 macchinari, consentiva di ultimare tutti i processi di lavorazione ed assemblaggio per ottenere il prodotto finito da immettere sul mercato.

le Hogan contraffatteA seguito dello sviluppo di elementi investigativi acquisiti nell’ambito di una complessa attività di indagine nel settore della contraffazione calzaturiera, le Fiamme Gialle, dopo svariati pedinamenti ed appostamenti, sono pervenute alla individuazione di un opificio di oltre 200 metri quadrati, ubicato nel centro storico del Comune di Aversa, attrezzato per la produzione su vasta scala di scarpe contraffatte del noto marchio Hogan.

L’intervento dei finanzieri ha consentito di rinvenire e sequestrare, oltre che le sofisticate apparecchiature di lavorazione, anche 150 paia di calzature ultimate, oltre 20.000 semilavorati, 2 clichè in ottone della citata griffe, nonché denunciare alla Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere, il gestore dell’illecita attività, M.G., di 26 anni, originario di Aversa.

Nel corso dell’operazione sono state, altresì, trovate a lavorare 12 persone di nazionalità italiana, tutte non in regola.

I finanzieri aversani sequestrano la fabbrica di Hogan false

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico