Aversa

Rifiuti nel rione Iacp, manca la pala meccanica

rifiuti alla IacpAVERSA. Manca la pala meccanica e i rifiuti restano in strada per quattro giorni, malgrado sia regolarmente arrivato a prelevarli il camion del consorzio ex Geo Eco.

E’ accaduto in via del Popolo, la strada centrale delle palazzine Iacp dove sono collocati gli unici contenitori per rifiuti messi a disposizione delle oltre 400 famiglie residenti. Pochi davvero per garantire un deposito regolare e ordinato, tant’è che a metà dello scorso mese di luglio Antonio Di Santo, presidente sia del comitato di quartiere e del comitato direttivo del centro sociale comunale dedicato a Giuseppe della Vecchia che ha sede proprio in via del Popolo aveva chiesto un intervento istituzionale.

“Dopo essere stata letteralmente sepolta dai rifiuti, diventando una vera discarica a cielo aperto nel momento centrale dell’emergenza, via Del Popolo e tutta la zona delle palazzine – affermò all’epoca – è stata anche punita dai responsabili comunali dell’igiene pubblica, oltre che da quelli del consorzio Geo Eco, che ci hanno praticamente tolto i contenitori, impedendoci di depositare i rifiuti in modo civile. Di conseguenza siamo costretti a lasciare la spazzatura per terra. Forse, se la prelevassero ogni giorno le cose andrebbero meglio. Forse se partisse la differenziata. E poi parlano di collaborazione e di recupero delle periferie”.

In realtà i cassonetti nelle palazzine ci sono, ma sono solo quattro in totale. Collocati uno all’imbocco di via Del Popolo, gli altri tre giusto davanti al centro sociale, dove diventa impossibile respirare tanta è la puzza emanata dai rifiuti che finalmente, dopo la richiesta di aiuto stavano per essere rimossi. “Anche se non hanno ancora provveduto per i cassonetti, giovedì – riprende Di Santo – era arrivato un camion per il prelievo, ma data la quantità della spazzatura depositata gli addetti avevano chiesto l’intervento della pala meccanica. Purtroppo non era disponibile e così hanno lasciato tutto per strada costringendoci a continuare vivere tra i rifiuti, alla faccia delle chiacchiere sulla vivibilità e del degrado”. “E’ questo – conclude – il maggiore interessamento promesso per questo rione dal sindaco prima delle elezioni?”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico