Aversa

Rifiuti, Bertolaso concede ai Comuni la gestione autonoma

Guido Bertolaso AVERSA. Buone notizie per gli aversani. L’emergenza rifiuti che da mesi attanaglia la città potrebbe concludersi tra pochissimo e questa volta in maniera definitiva.

A giustificare la previsione ottimistica c’è un’ordinanza appena firmata dal sottosegretario Guido Bertolaso che autorizza i comuni ad uscire dai consorzi unici e rendersi autonomi, quanto a spazzamento e prelievo dei rifiuti solidi urbani, provvedendo da soli o riunendosi tra di loro. Ma non basta, perché insieme all’ordinanza che va nella direzione auspicata, qualche giorno fa, dal sindaco Ciaramella dal commissariato all’emergenza rifiuti arrivano 15 milioni di euro erogati al Consorzio Unico quale acconto sul debito contratto dai comuni aderenti, per la gran parte insolventi da anni, ai quali vanno ad aggiungersi altri 600 mila euro pagati da Aversa come quota di propria spettanza. Debiti che hanno creato all’ex Consorzio Geo Eco – al quale fanno capo 26 comuni con meno della metà in regola con i pagamenti – una situazione di dissesto economico di tale portata da impedire, al di la di chi ne fosse al timone, il pagamento regolare degli stipendi agli operatori e la manutenzione sia ordinaria che straordinaria degli automezzi. Necessità che saranno assicurate dai fondi appena incassati dal Consorzio Unico, tant’è che già da martedì mattina uomini e mezzi sono scesi in strada per portare via tutto quanto accumulato in queste settimane di stallo.

“Se Ciaramella, così come mi ha assicurato – dice il senatore di Forza Italia, Pasquale Giuliano, che ha sollecitato personalmente a Bertolaso questo tipo di soluzione – si attiverà subito, avviando un bando di gara per realizzare il servizio e programmare una discarica momentanea o, addirittura, un impianto di smaltimento autonomo, potremo davvero superare l’emergenza e avviarci in una fase migliore”. “Tanto più – aggiunge – se dovesse associare Aversa ad altri comuni limitrofi che sono nella medesima condizione e che hanno anche gli spazi sui quali realizzare sia l’una che l’altro”. “Infine – conclude il senatore Giuliano – per prevenire intromissioni camorristiche nell’attività di prelievo avviata da qualche giorno in città, il sottosegretario Bertolaso ha deciso di utilizzare su Aversa gli automezzi dell’Asia di Napoli, lasciando quelli dell’ex Geo Eco in deposito a Castelvolturno, fino a normalizzazione della situazione”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico