Aversa

“La Bibbia giorno e notte”, Di Lella esegue Cimarosa su Raiuno

Fabio di Lella e Mariateresa Roncone ROMA. Saranno Papa Benedetto XVI e il rabbino Riccardo Di Segni i primi dei 1200 lettori che si alterneranno nei 7 giorni di diretta sulla Rai, dal 5 all’11 ottobre, dedicati alla lettura integrale della Sacra Bibbia.

I suoi organizzatori non vogliono che la si chiami “maratona”. Ma comunque la si definisca una cosa è certa: la lettura de “La Bibbia giorno e notte”, in programma (ininterrottamente) dal 5 all’11 ottobre presso la basilica di Santa Croce in Gerusalemme, sarà un evento senza precedenti. A cominciare dall’impegno tecnico che vedrà coinvolte le strutture Rai-Vaticano, Rai Uno, Rai Eductional e RaiNet, che, insieme al Pontificio Consiglio della Cultura, a quello per l’Unità dei cristiani, al Vicariato di Roma e alla Società Biblica d’Italia, hanno organizzato l’iniziativa. «Un record di diretta», l’ha descritta il responsabile di Rai-Vaticano Giuseppe De Carli nel corso della conferenza stampa di presentazione, svoltasi giovedì presso la sede Rai di viale Mazzini.

Rai Uno trasmetterà, a partire dal pomeriggio di domenica 5 ottobre, le immagini del primo dei 1200 lettori che si alterneranno al leggio nei sette giorni: sarà Papa Benedetto XVI a cominciare, leggendo dal palazzo Apostolico il primo capitolo della Genesi, la “Creazione del mondo”. Sarà seguito dal rabbino capo di Roma Riccardo Di Segni, che leggerà in ebraico in diretta dalla Sinagoga, e da rappresentanti del cristianesimo riformato e ortodosso. Per i giorni successivi le trasmissioni, dalla basilica di Santa Croce in Gerusalemme, si trasferiranno sul satellite (su Rai Educational) per tornare l’11 ottobre su Rai Uno e sull’ultimo lettore, il segretario di stato Vaticano, il cardinale Tarcisio Bertone, che leggerà il capitolo 22, l’Apocalisse. Ogni confessione religiosa sceglierà il suo testo: la versione della Cei per i cattolici, la Bibbia ebraica per gli ebrei e una interconfessionale per riformati e ortodossi (lo stesso Santo Padre ha accolto con gioia l’impostazione “ecumenica” del progetto). I 1200 lettori – leggeranno per 6-7 minuti ciascuno fino a completare integralmente il testo biblico. Saranno studenti, famiglie, persone di tutti i ceti sociali e di tutte le confessioni (non saranno esclusi nemmeno eventuali lettori di religione musulmana).

Il telespettatore non sarà “abbandonato” , ma potrà seguire la lettura grazie ai sottotitoli. Ogni 90 minuti di letture ne seguiranno dieci di musica (scelta da monsignor Marco Frisina e Leonardo De Amicis), per un totale di 16 ore.

È prevista anche la partecipazione del Maestro aversano Fabio di Lella e Mariateresa Roncone il giorno8 ottobre alle ore 21.00, iquali su specifica richiesta dell’organizzazione, avranno il compitodi eseguire musiche inedite di Gaetano Andreozzi e Domenico Cimarosa.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico