Aversa

Giunta, interpartitico rinviato a questa sera

Domenico CiaramellaAVERSA. C’è ancora da aspettare per conoscere la composizione della nuova giunta comunale. L’interpartitico previsto per la serata di lunedì 22 settembre, nella sede di Forza Italia di via Sanfelice, non c’è stato.

Avrebbe dovuto ratificare il cambio di guardia tra la giunta tecnica e quella politica, ma non è andata così. L’appuntamento, fissato dopo l’incontro di mercoledì scorso, in cui responsabili dei partiti della coalizione di maggioranza, avendo trovato l’intesa sui nomi dei nuovi-vecchi assessori, avevano finalmente parlato di programmi, è saltato per l’impossibilità di uno o più degli interessati ad essere presente, pare per impreviste ragioni personali. Tant’è che l’incontro è stato rinviato di sole ventiquattro ore, essendo stato fissato per questa sera alle ore 19, ancora nella sede del partito azzurro.

Questo in via ufficiale perché, stando a voci non confermate, a rendere necessario il mini rinvio dell’interpartitico conclusivo sarebbe stata la resistenza di qualche assessore a lasciare la libera la poltrona, occupata con incarico a tempo, dopo avere – a suo dire – lavorato per risolvere i problemi della città, un “usa e getta” che non sarebbe stato gradito, insieme alla necessità di dovere ammorbidire la resistenza di qualche partito che non intenderebbe lasciare spazio o più spazio ad altri nella composizione della giunta.

Ma c’è da osservare che tra le tante voci raccolte c’è anche quella che attribuisce il rinvio alla necessità di rivedere scelte già fatte dopo l’annuncio, anticipato alla stampa, di Lello Santulli di voler proporre un Question Time per chiedere al sindaco come sia possibile che pur eletto con una marea di voti permetta che Aversa sia “oppressa”, “umiliata”, “offesa” e “vilipesa” da una politica che non tiene in alcun conto le esigenze più ordinarie e normali dei cittadini.

C’è, infine, chi attribuisce il rinvio alla necessità che avrebbe qualche elemento del partito di maggioranza di dover prendere tempo per concludere operazioni che renderebbero ancora più pesante il proprio ruolo di leader, così da poter dare indicazioni sulle quali non si possa più discutere.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico