Aversa

Giunta, Fi e An vogliono tre assessori a testa

Domenico CiaramellaAVERSA. Forza Italia èil partito che, di fatto, ha voluto fortemente la crisi e che oranon riesce a gestire e raggiungere un’unità di vedute sui tre nomi degli assessori azzurri nella nuova giunta, argomento di cui si discuterà questa sera nell’interpartitico, in programma ieri e poi rinviato.

Da parte loro, gli alleanzini, con il capogruppo Michele Galluccio, affermano: “Il nostro partito è per confermare i due assessori politici uscenti (Gianpaolo dello Vicario e Gino della Valle), per un eventuale terzo che potrebbe spettarci aspettiamo decisioni dagli incontri interpartitici”. Il nodo sa sciogliere, infatti, sembra essere proprio quello dell’organigramma della nuova giunta politica. A causa dei mutati equilibri all’interno della maggioranza, Fi e An dovrebbero passare da due a tre assessori ognuno. A perdere un assessorato dovrebbe essere il Gruppo delle Libertà che passerebbe ad uno, mentre non avrebbe più rappresentanti in giunta la lista dei fratelli Palmieri “Popolari Normanni”. Vorrebbe la riconferma dei due assessorati l’Udc; conferma, infine, per Rino Rotunno, assessore del sindaco.

Insomma, un quadro politico eternamente in attesa, come in attesa è la città, ormai in ginocchio, con punte di vivivibilità mai così basse. Un aspetto del quale si sono fatti portavoce i partiti dei Comunisti Italiani e della Rifondazione Comunista con il proprio consigliere comunale Mimmo Rosato. La Sinistra (così si definiscono i due partiti) ha distribuito un volantino, nel quale, tra l’altro, si legge: “Aversa.: mai così in basso! Questa aggregazione di politicanti che attualmente governa Aversa è responsabile del peggior declino che la nostra città abbia mai vissuto. Siamo ciclicamente sommersi dai rifiuti. A quando la raccolta differenziata tanto pubblicizzata e mitizzata?”. “Intanto, – conclude la nota dell’opposizione comunista – il sindaco continua a scaricare sugli altri le sue enormi responsabilità. Con che coraggio promuove iniziative svolte su cumuli di rifiuti nauseabondi? Il traffico, lo smog continuano ad inghiottirci, le risse nei week-end si moltiplicano, i lavori pubblici restano incompleti con sperpero dei soldi dei cittadini, la cementificazione avanza selvaggia. In questo triste scenario, cosa interessa a questa maggioranza? Solo discutere della nuova giunta. La terza in un solo anno! Adesso basta: Ciaramella dimettiti”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico