Aversa

Fials: “L’Asl vuole sperperare due milioni di euro”

una sala operatorioAVERSA. “L’Asl Ce2 si appresta a sperperare due milioni di euro per il noleggio di due sale operatorie mobili per otto mesi rinnovabili, giustificando il tutto con una ‘somma urgenza’ che non esiste”.

A denunziare l’ennesimo, presunto, spreco della sanità pubblica la Fials aziendale. Il sindacato presieduto da Salvatore Stabile spiega, in una lettera inviata al governatore Bassolino e ad un’altra serie di autorità, che nello scorso mese di marzo erano state chiuse le sale operatorie dell’ospedale “Moscati”. Circostanza che non ha avuto riflessi sull’attività operatoria tenuto conto che “sono state utilizzate le nuovissime e modernissime 4 sale operatorie già presenti e funzionanti nel presidio”. Insomma, un appalto inutile, secondo la Fials, quello indetto dalla dirigenza della struttura sanitaria normanna, mentre “sarebbe più utile, invece, utilizzare questo danaro per mettere a norma e modernizzare il complesso operatorio centrale, piuttosto che sperperarlo in un inutile e dispendioso noleggio di sale operatorie mobili?”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico