Aversa

“Ciaramella vada avanti o…vada a casa”

Raffaele SantulliAVERSA. “Aversa oppressa, umiliata, offesa e vilipesa da voraci parassiti, non ne può più. E, allora, dottor Domenico Ciaramella, cosa risponderà ai Cittadini nel prossimo Question Time? Forse sarebbe meglio, nelle more, che Ella – per cercare di salvare quello che resta della Sua dignità – passasse la mano”.

Questo il testo del manifesto che, da domani, sarà affisso sui muri della città a firma di Raffaele Santulli. Il papà del Question Time aversano rompe gli indugi e dopo aver “pazientemente” aspettato che la “giunta del sindaco”, “la giunta degli amici” operasse il miracolo di avviare un piccolo cambiamento nella vita quotidiana della Città e dei Cittadini, senza mezzi termini invita il Sindaco a tornarsene a casa.

“Siamo stufi delle beghe a cui Ciaramella e compagni ci stanno facendo assistere ogni giorno da mesi. – afferma Santulli commentando il documento – Il primo cittadino è stato eletto con un plebiscito di consensi ed ha il dovere-diritto di governare la città nell’interesse dei cittadini. Invece siamo sommersi dai rifiuti, siamo fatti prigionieri da cantieri (per lavori pubblici) che non si concludono mai, da sensi di marcia che creano confusione più che ordine”.

“Certo – continua l’ideatore del Question Time – ogni giorno leggiamo sulla stampa le giustificazioni addotte dall’amministratore di turno per motivare i ritardi, ma si tratta di giustificazioni che non sembrano reggere, almeno non sempre. Basti pensare a quella sul ritardo accumulato dai lavori per il rifacimento di piazza Mazzini. E’ stato affermato che la ditta che li sta realizzando non aveva i documenti in regola. E’ mai possibile? E, se così fosse, come mai l’Amministrazione se ne è resa conto soltanto adesso?”. “Comunque sia Ciaramella ha ottenuto, ripeto, un plebiscito di consensi ed ha il diritto-dovere di andare avanti. Con la sua giunta o con una giunta politica. Ma vada avanti e non continui a tessere beghe politiche con Giuliano, Golia e gli altri componenti del suo partito”.

Insomma, per Raffaele Santulli e non solo per lui, come di sicuro dimostrerà il Question Time se l’avvocato sarà autorizzato a tenerne uno su questo tema particolarmente scottante. “Ciaramella vada avanti o… vada a casa, permettendo alla città di risalire la china, lasciando la posizione di stallo in cui da tempo si trova così da riprendersi, recuperando il terreno perduto”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico