Aversa

Carratù: “In An nessun problema interno”

Dino CarratùAVERSA. “Ho letto in questi giorni tanti nomi che basterebbero da soli a comporre un’assise comunale”, afferma Dino Carratù, vicepresidente di Alleanza Nazionale.

“Nomi riconfermati o da riconfermare sulla base di parametri di valutazione personalissimi ed arbitrari da parte dei diretti interessati. Tutto questo quasi a significare, per alcuni, che il posto di lavoro non sarebbe stato intaccato e, per altri, che la esplicita discendenza divina ne imporrebbe la continuazione nella carica. E i cittadini? Sarebbero, e già lo sono, i consumatori finali di un prodotto meno che scadente. Quello che ci si attende è, invece, uno scatto d’orgoglio immediato. Vogliamo parlare di regole, di metodo per la scelta e contestualmente di strategia di rilancio, di raggiungere obiettivi produttivi di beneficio per la collettività? Basterebbe un pò di buon senso per comprendere che questo è un gioco al massacro. Per quanto riguarda Alleanza Nazionale – continua Carratù – problemi davvero non ne riscontro. La politica, specie in un gruppo, è composta di relazioni umane prima che politiche e fino a quando queste sono a posto non si creano particolari attriti. La politica, poi, si fonda anche su rapporti di forza e su numeri necessari per compiere delle scelte; l’evidente mutamento di questi due elementi ci condurrà ad una sintesi condivisa fondata su regole, metodo ed obiettivi futuri. Da questo non si prescinde”. Davvero chiaro e determinato il messaggio di cambiamento di Dino Carratù, che aggiunge: “Sarebbe auspicabile che le forze politiche di maggioranza lo prendessero in considerazione per risolvere una situazione deleteria per la città. E’ proprio il caso di dire “forze nuove per una politica vecchia”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico