Napoli Prov.

Atletica, Ciaramella a Marano per tifare Mondanaro

Mondanaro con CiaramellaAVERSA. “L’idea di invitare il sindaco alla manifestazione nasce dall’intento di avvicinare sempre di più le istituzioni cittadine aversane alle realtà sportive”.

Con queste dichiarazioni Giovanni Mondanaro nei giorni scorsi ha invitato il sindaco di Aversa Mimmo Ciaramella a Marano, alla quarta edizione del “Meeting Internazionale di Atletica Leggera”. Il primo cittadino ha raccolto l’invito e ha fatto il tifo per l’atleta aversano.

“Non ci credevo nemmeno io” ha dichiarato l’atleta dell’aeronautica militare a margine della gara, per poi aggiungere:“Ringrazio il sindaco Ciaramella che ha raccolto il mio invito e che è venuto qui a Marano ed è entrato in contatto col mondo dell’atletica ed apprezzarne così lo spirito. Inoltre, non dispero che in questa circostanza il sindaco possa prendere spunto per la realizzazione, più volte promessa, della pista di atletica leggera ad Aversa”.

“Non potevo non raccogliere l’invito di Giovanni Mondanaro”, ha dichiarato Ciaramella, continuando: “Sono venuto a Marano per assistere alla gara di Giovanni, per tifare per lui, ma anche per toccare la realtà di una pista d’atletica leggera da vicino. Sono venuto il prima persona a dare una buona notizia a Giovanni: i tecnici del Comune e dell’Asl Ce2, diretta dalla dott.ssa Costantini, stanno lavorando per superare le problematiche legate alla messa a disposizione, da parte dell’Azienda Sanitaria Locale, di un appezzamento di terreno, sito nell’ex manicomio, per realizzare la pista d’atletica leggera”.

Dopo tante vicissitudini, si stanno ponendo le basi formali con l’Asl per la realizzazione della pista d’atletica nella parte della Maddalena occupata dall’ex campo di calcio, area di proprietà dell’azienda sanitaria. Negli ultimi tempi il vicesindaco e assessore ai lavori pubblici Rino Rotunno e l’assessore allo sport Mimmo Moschetti, con il sindaco Ciaramella hanno effettuato dei sopralluoghi nell’area interessata per riscontrare la possibilità di realizzare la pista nell’area in questione.

“Ringrazio – continua Ciaramella – la dottoressa Costantini perché si sta rendendo disponibile alla realizzazione di un progetto che non può che fare bene agli sportivi, ai giovani ed a tutta la Città. Con la manager dell’Asl Ce2 si è creata una sinergia istituzionale dove i due Enti si rendono disponibili allorquando è in gioco una problematica che oggi può interessare ad uno e domani all’altro. Vogliamo continuare a collaborare con l’Azienda Sanitaria Locale e realizzare, in tempi ragionevolmente brevi, la pista d’atletica”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico