Villa Literno

Plastiche agricoltura, accordo con i consorzi

 VILLA LITERNO. Nella conferenza stampa in programma oggi presso la Provincia di Caserta, saranno presentati i risultati del progetto di raccolta plastiche in agricoltura, …

…che coinvolge i Comuni di Macerata Campania e Villa Literno, oltre a“Corepla” e “Polieco”, consorzi di filiera per la gestione delle plastiche,al fine diorganizzare la raccolta gratuita di polistirolo eteli di serra, prodotti usati in agricoltura che purtroppo finivano sistematicamente dispersi e bruciati nelle campagne.

Interverranno gli assessori provinciali all’Ambiente, Maria Carmela Caiola, e alle Politiche agricole, Mimmo Dell’Aquila, che spiegano: “l’esigenza di un’iniziativa del genere nasce dalla verifica che tali prodotti vengono abbandonati nell’ambiente circostante dopo l’uso o addirittura bruciati, con la ricaduta di diossina sui terreni coltivati. Pertanto abbiamo deciso di affrontare il problema insieme con le organizzazioni agricole, i Comuni e il Corepla“.

Ci saranno i Sindaci delle due città coinvolte nell’iniziativa, Luigi Munno ed Enrico Fabozzi. Il primo cittadino liternese, territorio che ha un’ampia zona agricola, in più di una circostanza ha fatto appello ai cittadini invitando a “non abbandonare nell’ambiente o, peggio, a bruciare il materiale plastico, il che creerebbe un gravissimo danno ambientale e per la salute dei cittadini”.

A Villa Literno, è possibile portare le plastiche di scarto (gratuitamente, dal lunedì al venerdì, dalle 8.30 alle 17) presso l’impianto “La Virginia” di via Delle Dune, scelto di comune accordo con l’ente Provincia e i consorzi: i contenitori dovranno contenere solo le plastiche e non altro materiale, pena la non accettazione dello scarico.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico