Villa Literno

Carnevale di Villa Literno: ennesimo successo in Italia

l'esibizione ad Alba AdriaticaALBA ADRIATICA. Ancora una volta il gruppo folkloristico del Carnevale di Villa Literno riscuote complimenti ed ammirazione in giro per l’Italia.

Questa volta la comitiva si è spinta fino in Abruzzo, ad Alba Adriatica, in provincia di Teramo, dove il 6 agosto si è tenuta l’11esima edizione del carnevale estivo. Lungo il viale che costeggia il litorale, per oltre 3 chilometri, hanno sfilato carri allegorici e gruppi mascherati provenienti da tutta Italia. In testa al corteo, manco a dirlo, il Carnevale di Villa Literno, che ha riproposto l’esibizione che già aveva stregato tutti a Putignano, nel mese di luglio. Canzoni tipiche partenopee riproposte in chiave moderna hanno dato una scarica di adrenalina al pubblico dei villeggianti. I costumi, tutti rigorosamente originali e creati dagli stessi ragazzi, richiamavano alla tradizione napoletana, con richiami alla cultura e alla gastronomia. Davanti a tutti, Pulcinella ballava con i personaggi del Carnevale di Villa Literno, Villina e Pantanello, che insieme alla maschera ufficiale di Pummarustiello, portano il carnevale campano in giro per l’Italia.

l'esibizione ad Alba AdriaticaComplimenti anche da Ela Weber, madrina della manifestazione, che ha ballato insieme a Villa Literno e si è fatta fotografare con la rivista ufficiale del Carnevale di Terra di Lavoro.

La trasferta in terra abruzzese è servita anche per intrecciare rapporti con gli organizzatori del luogo. Il consigliere delegato al Carnevale Umberto Pagano si è intrattenuto con gli amministratori locali, in particolare il sindaco Franchino Giovannelli e l’assessore Paola Giusti, i quali hanno già dato la loro disponibilità a ricambiare la visita, in occasione del Carnevale di Villa Literno 2009. Dalla Campania, sono arrivati anche il presidente del Consiglio comunale (nonché presidente uscente della fondazione) Antonio Ciliento, l’assessore alle Politiche giovanili Nicola Tamburrino, i consiglieri Augusto Pedana e Giuseppe Ucciero.

Meritato riposo, il giorno dopo, con la tintarella sulla spiaggia di Alba e con un pranzo offerto dal Comune di Villa Literno, mentre il viaggio e la colazione a buffet erano stati offerti dagli sponsor locali. I ragazzi, entusiasti ed orgogliosi, hanno ringraziato il consigliere Pagano, la fondazione “Re Carnevale” e Umberto Irace, punto di riferimento ed animatore della comitiva.

da sin. il sindaco di Alba Adriatica, Giovannelli, e il consigliere Paganoda sin. Pagano e Tamburrino al buffet

il costume originalegruppo con assessori

Dalla mattina di venerdì, all’indomani del carnevale estivo di Alba Adriatica, dove Villa Literno ha fatto la parte del leone, sono cominciati i commenti sulla trasferta e sull’esibizione. Tutti erano concordi nel dire che ancora una volta il gruppo folkloristico campano ha saputo dare il meglio di sé, fornendo un saggio della propria allegria e della capacità di coinvolgere il pubblico. Il consigliere delegato Umberto Pagano ha voluto ringraziare pubblicamente i ragazzi che, oltre a fornire un’apprezzata esibizione sul lungomare abruzzese, hanno saputo tenere un comportamento impeccabile, non rispondendo alle provocazioni di chi magari, approfittando della confusione, aveva alzato un po’ il gomito. Anche questo aspetto è stato molto apprezzato dagli ospiti, essendo in controtendenza con lo stereotipo che spesso accompagna le delegazioni campane in gita.


“Ci siamo contraddistinti anche per l’aspetto comportamentale e questa è la cosa che più mi ha fatto piacere, questi ragazzi rappresentano la parte sana di Villa Literno”, ha commentato Pagano. Allo Chalet dove il gruppo liternese si è rilassato dopo l’esibizione, sono arrivati gli amministratori albensi per complimentarsi personalmente con i ragazzi. Fra gli altri, c’erano il sindaco

Franchino Giovannelli, il presidente dell’associazione “Alba amici” che organizza la manifestazione e l’assessore Paola Giusti, artefice del gemellaggio, che dopo aver conosciuto il gruppo liternese al carnevale estivo di Putignano ha subito chiesto la disponibilità ad intervenire anche ad Alba Adriatica.

“Siamo grati al Carnevale di Villa Literno – ha dichiarato il sindaco Giovannelli – per averci onorato della sua presenza e fin da ora vi assicuriamo che il prossimo febbraio faremo il possibile per restituire la visita con una nostra delegazione; così conosceremo da vicino questa realtà che ci ha conquistato”. “Passeggiando per il corso – gli fa eco l’assessore Giusti – sentivo solo commenti positivi per l’esibizione del gruppo liternese e questo mi ha riempito di gioia, essendo stata io l’artefice della vostra esibizione qui ad Alba”.

tutti al mare!

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico