Trentola Ducenta

Ancora rifiuti per le strade, Pagano va in Prefettura

rifiutiTRENTOLA DUCENTA. Nel pomeriggio di martedì il sindaco Nicola Pagano si è recato alla riunione in prefettura “per vedere cosa bisogna fare per superare l’emergenza rifiuti”.

Il paese vive una situazione tragica. Ammassi di rifiuti si concentrano in particolari zone, ma l’intero territorio è “sporco”. “Non ci hanno permesso – afferma il sindaco palesemente preoccupato – di assumere degli stagionali e con le ferie estive manca anche il personale. Questo significa – continua Pagano – che parte del paese non viene pulita e che i residenti devono affrontare, loro malgrado, una situazione veramente spiacevole. Spero che questa riunione possa servire a qualche cosa”. L’incontro si è protratto per l’intera serata e dunque solo questa mattina il primo cittadino potrà organizzare un piano d’intervento in relazione alle indicazioni ricevute. Intanto la situazione non accenna a migliorare e la protesta dei residenti in via Cottolengo, avviata a seguito degli scarichi di rifiuti nella zona per la successiva raccolta da parte dell’esercito, non è solo un ricordo. I cittadini sembrano essere ritornati sul piede di guerra e chiedono garanzie. Nessun appello alla calma e alla pazienza, già fatto anche dal sindaco Pagano, serve ormai a restituire la serenità. I provvedimenti che hanno permesso di ripulire alcune zone del napoletano e la notizia che l’emergenza è rientrata fanno scattare anche di più la rabbia. E’ lo stesso Pagano ad accennare alla questione, che apparirebbe comica se non fosse tragica: “Qualche cosa a Napoli è stata fatta, ma qui proprio nulla, noi viviamo tra la spazzatura e non sappiamo cosa fare”.

dal Corriere di Caserta, mercoledì 07.08.08 (lc)

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico