Teverola

Si lancia dal balcone: muore giovane teverolese

ambulanzaTEVEROLA. Sembra che soffrisse di problemi depressivi il giovane Luigi Cicciarelli, 27 anni, che nella notte tra giovedì e venerdì, intorno alle 3.30, si è lanciato dal balcone della sua abitazione di via Dietro Corte, nei pressi della zona Pip.

E’ morto sul colpo. Inutile l’intervento dell’ambulanza del 118, i cui medici non hanno potuto far altro che constatare il decesso. Figlio di Nicola, allevatore bufalino, Luigi era il penultimo di cinque figli: oltre ai genitori, lascia tre sorelle, la più piccola di 14 anni, e un fratello poliziotto in servizio fuori regione. In paese lo descrivono come un ragazzo serio, onesto e molto riservato. Appassionato dei “The Doors”, da piccolo gli amici lo chiamavano “Jim Morrison”, dal nome del cantante della storica rock band degli anni ’60, del quale sfoggiava ogni giorno numerose magliette. Faceva lavoretti saltuari come elettricista ma era alla ricerca di una mansione più stabile.

Tra gli amici che lo ricordano c’è Francesco Caputo, suo coetaneo, consigliere comunale di opposizione ed esponente del partito La Destra, il quale annuncia di voler presentare un’interrogazione consiliare sul disagio giovanile. “Non voglio affatto strumentalizzare la tragedia che ha colpito la famiglia di Luigi, alla quale manifesto tutta la mia solidarietà, – afferma Caputo – ma è proprio per l’affetto che nutrivo, assieme a tutti gli altri amici, nei suoi confronti che intendo non far cadere nel dimenticatoio il gesto di questo giovane teverolese. Nei prossimi giorni presenterò un’interrogazione all’amministrazione comunale per chiedere cosa è stato fatto, in tutti questi anni di governo della cittadina, e cosa si intende fare per reprimere il disagio che affligge numerosi giovani a Teverola, sia per i problemi legati alla sfera personale che per quelli derivanti dalla disoccupazione”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico