San Nicola la Strada - San Marco Evangelista

Viale Carlo III^, cittadini protestano per la sporcizia

Viale Carlo III^SAN NICOLA LA STRADA (Caserta). Schermatura arborea della pista ciclopedonale inesistente a causa della mancanza di innaffiamento, sporcizia specialmente nei pressi della fermata dei bus sita all’ex Reggia Palace Hotel, …

…sabbia e terreno che ricopre la pista ciclabile e quella pedonale, sacchetti di spazzatura a ridosso dell’ex Ciapi, netturbino che non si vede mai, sono solo alcune delle proteste che i residenti del Parco Matilde e del Parco Sccac, nonché i pendolari che sono costretti a servizi dei bus extraurbani per andare a Napoli a lavorare, lamentano e chiedono all’amministrazione comunale una maggiore pulizia della zona. Sicuramente la città di San Nicola La Strada è una delle poche in provincia ad aver avere due piste ciclabili di notevole estensione. La prima, posta sul lato est del galoppatoio del Viale Carlo III^, realizzato sotto la presidenza dell’europarlamentare Riccardo Ventre, ha una lunghezza di circa 1.300 metri. L’altra, realizzata l’anno scorso dall’attuale presidente della Provincia, Alessandro De Franciscis, sul lato ovest del galoppatoio ha una distanza di circa mille metri e va dalla Rotonda di San Nicola sino all’incrocio con Capodrise. Entrambe le opere, che sono state con molta soddisfazione dalla popolazione, sono coperte sui lati da una fitta vegetazione fatta apporre da Ventre e da De Franciscis. La schermatura arborea sul lato est del galoppatoio tra il viale Carlo III e la pista ciclabile, è stata ottenuta con la piantamuzione di cespugli alternati di essenze autoctone, quali il nerium oleander ed il laurus nobilis. Quella sul lato ovest con Laurus nobilis. Il progetto della pista ciclopedonale del lato ovest, costata 600mila euro e redatto dall’architetto Renato di Bella, ha visto la realizzazione di una pista ciclabile con una larghezza complessiva della fascia interessata dai lavori di 4,24 metri (di cui 3 metri di pista ciclabile, 1 metro di pista pedonale e Cordoli di separazione di 12 centimetri ciascuno). Sennonché, tutto il verde piantumato sul lato ovest, cioè quello recente ad opera dell’attuale presidente De Franciscis, si è seccato completamente perché non è mai stato innaffiato regolarmente. Si tratta di una leggerezza imperdonabile, per un poco d’acqua, non sappiamo se di pertinenza della Provincia di Caserta o dell’amministrazione comunale di San Nicola, si è perso un bel po’ di verde che, una volta, cresciuto avrebbe abbellito il Viale Carlo III^. A chi ci dobbiamo rivolgere per l’irrigazione degli arbusti?

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico