San Nicola la Strada - San Marco Evangelista

San Marco Evangelista, servizio civico: la domanda scade il 10 settembre

Gabriele ZitielloSAN MARCO EVANGELISTA (Caserta). Scade il prossimo 10 settembre il termine ultimo per la presentazione delle domande per accedere al servizio civico, organizzato dall’amministrazione comunale, diretto dal Sindaco Gabriele Zitiello.

Rivolto soprattutto a quei cittadini in particolare condizioni di disagio economico che hanno un reddito inferiore a 5mila euro. “Il servizio civico organizzato dall’amministrazione comunale non è assistenzialismo”. Ad affermarlo è il sindaco Gabriele Zitiello, che tiene a precisare che: “Il servizio civico è, invece, un gesto concreto di sostegno alle fasce meno abbienti che, come corrispettivo ad un sostegno economico elargito dall’Amministrazione, danno il loro contributo in termini di servizi alla intera collettività”. Il sindaco vuole, dunque, sgombrare il campo da qualsiasi illazioni che facciano pensare all’assistenzialismo elargito dalla nuova compagine di centrosinistra. “Le domande di partecipazione, nonostante il periodo estivo, sono già molte e questo è il segno evidente – ha commentato inoltre l’Assessore alle Politiche Sociali Domenico Vagliviello – che quella del servizio civico è una iniziativa importante, che contribuisce in maniera concreta ad aiutare chi ne ha più bisogno”. L’assessore tiene a sottolineare che i cittadini che si trovano in condizione di disagio economico e non abbiano prodotto nell’anno precedente un reddito familiare superiore a 5mila euro risultante dal modello Isee 2007, e che non beneficiano del reddito di cittadinanza, possono presentare domanda presso l’ufficio dei Servizi Sociali, entro il prossimo 10 settembre. La richiesta deve essere corredata dal modello Isee 2007, comprovante la situazione reddituale ed il certificato medico del richiedente attestante l’idoneità fisica a svolgere attività lavorativa. Per ogni nucleo familiare potrà fruire del servizio civico soltanto un componente. Al termine della presentazione delle domande, verrà successivamente stilata e resa pubblica una graduatoria elaborata dai competenti organi comunali, sulla scorta delle condizioni socioeconomiche del richiedente. Alla luce del regolamento di istituzione del servizio civico, i contributi assistenziali saranno subordinati ad un impegno civico dei richiedenti, la cui prestazione d’opera non potrà superare il periodo di due mesi al termine del quale sarà erogato il contributo assistenziale.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico