San Nicola la Strada - San Marco Evangelista

San Marco Evangelista, arriva il piano triennale delle opere pubbliche

Approvato il nuovo piano delle opere pubblicheSAN MARCO EVANGELISTA (Caserta). Costruzione della piscina comunale, rete fognaria in via Luxemburg, aule per attività motorie della scuola elementare ed ampliamento della scuola di via Leonardo da Vinci, sono solo alcune delle numerose opere pubbliche che sono state approvate dal consiglio comunale sanmarchese nell’ambito triennale delle opere pubbliche messo a punto dall’assessorato al ramo, diretto da Giuseppe De Maio.

Gli articoli 14 e 15 della legge quadro sui lavori pubblici 11 febbraio 1994, n. 109, sostituiti dall’art. 4 della legge 18 novembre 1998, n. 415, hanno disposto quanto segue: a) l’inserimento fra i principali di competenza del Consiglio di cui all’art. 42, comma, lettera b), del T.U. dei programmi triennali e dell’elenco annuale dei lavori pubblici; b) l’attività di realizzazione dei lavori pubblici si svolge sulla base di un programma triennale e dei suoi aggiornamenti annuali che sono predisposti ed approvati dagli enti pubblici, compresi quelli locali, nel rispetto dei documenti programmatori e della normativa urbanistica, unitamente all’elenco dei lavori da realizzare in ciascun anno; c) lo schema di programma triennale e i suoi aggiornamenti annuali sono resi pubblici, prima della loro approvazione, mediante affissione nella sede dell’Ente per almeno 60 giorni consecutivi; d) l’elenco annuale deve essere approvato dal consiglio dell’Ente unitamente al bilancio preventivo, di cui costituisce parte integrante e deve contenere l’indicazione dei mezzi finanziari stanziati nel bilancio stesso ovvero disponibili in base a contribuiti o risorse dello Stato, delle Regioni o di altri enti pubblici, già stanziati nei relativi bilanci ed acquisibili dall’Ente che ha incluso l’intervento nel piano annuale; e) il programma triennale è approvato dal consiglio prima o insieme al piano annuale ed al bilancio preventivo negli atti di programmazione dell’ente, approvati con il bilancio di previsione, rappresentati dalla relazione previsionale e programmatica e dal bilancio pluriennale. “Tra le altre opere pubbliche previste dal piano triennale – ha affermato l’Assessore Di Maio – vi è il recupero della ex casa comunale, inspiegabilmente fermo da cinque anni, e dal complesso dello Spirito Santo (Piazza Gramsci), nonché il rifacimento di diverse strade comunali dimenticate dalla passata amministrazione (Viale della Libertà, via Marino e traversa di via Tasso, Via Giovanni XXIII^, Via Dante, via Che Guevara, Via Barecchia, Via Ciaramella, Via Labriola, viale delle Industrie). Ad ispirare il nostro lavoro – ha poi concluso l’Assessore – saranno i criteri di semplicità e fattibilità”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico