San Nicola la Strada - San Marco Evangelista

“Mai l’Udc nella maggioranza Pascariello”

Pasquale Delli PaoliSAN NICOLA LA STRADA. La strada che dovrebbe portare il leader di Forza Italia, Pasquale Delli Paoli, ad occupare la poltrona di primo cittadino, succedendo all’alleato Angelo Antonio Pascariello, passa attraverso la sottoscrizione di alleanze il più forte possibili.

Sotto questo punto di vista, la fusione di Fi e An nel Pdl può già contare su un immenso serbatoio di voti e con l’ingresso di Pascariello nel Pdl, dovrebbe già essere un buon viatico per Delli Paoli. Ma il forzista vorrebbe far entrare dalla porta principale anche l’Udc di Gabriella D’Ambrosio, per questo motivo è il più acceso sostenitore all’ingresso nella maggioranza di Pascariello della D’Ambrosio. Purtroppo, non tutti la pensano così all’interno del club forzista. Sono molti i “peones berlusconiani” che, forti anche di ciò che pensano dell’Udc a livello nazionale, non vogliono che l’Udc entri in maggioranza. Ma Delli Paoli aspira molto alla carica di sindaco che gli sfuggì, per un errato calcolo politico di Alleanza Nazionale, che candidò l’allora segretario Mario Campofreda. Alla base delle sue azione politica c’è sicuramente un calcolo personale in funzione delle elezioni amministrative del 2011 quando il sindaco Pascariello non potrà più ricandidarsi essendo già al suo secondo mandato, e Delli Paoli, che non ha mai fatto mistero di essere eletto Sindaco, avrebbe tutto da guadagnare dai voti dell’Udc.

Gabriella D’Ambrosio“Le pseudo rivelazioni di certa stampa che ciclicamente parla dell’ingresso dell’Udc in seno alla maggioranza sono prive di qualsivoglia fondamento”. Ad affermarlo è un consigliere comunale che ci ha chiesto di mantenere l’anonimato per non creare un “incidente diplomatico” in seno al suo partito – “L’Udc, almeno sino al termine di questa consiliatura non entrerà mai in giunta. L’Udc alle scorse elezioni si ‘alleò’ con il centrosinistra e la sinistra estrema. Un errore mortale che le è costata le elezioni ed ora pretenderebbe di entrare in giunta? Mai. – è la categorica risposta del consigliere, il cui ragionamento politico non fa una grinza. Sarebbe come dire che Veltroni dopo aver perso le elezioni politiche chiedesse a Berlusconi di entrare nella sua maggioranza – Non siamo disposti ad alcun inciucio, gli elettori ci hanno dato il loro consenso ed è nostro diritto governare così come ci hanno chiesto di fare. Eppoi, chi sarebbe disposto a fare un passo indietro per liberare un posto in Giunta? Ora, dopo aver fatto nel 2006 una campagna elettorale feroce contro il sindaco Pascariello e la sua politica, l’Udc decide di tradire il suo elettorato, quello stesso elettorato che li aveva votato perché contrario a Pascariello. Uno scenario che nessuno si aspettava e che molti criticano”.

Insomma, secondo il consigliere, l’ingresso dell’Udc in maggioranza creerebbe molti più problemi a Pascariello di quanti ne creerebbe se fosse rimasta all’opposizione.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico